Apnea, due bronzi in Turchia per il padovano Mogavero

Apnea, due bronzi in Turchia per il padovano Mogavero

di Redazione PadovaSport.TV

È entrato nella storia apneistica mondiale il giovane Antonio Mogavero, il ventunenne padovano salito due volte sul podio alla 3^ edizione del Campionato Mondiale CMAS di Apnea Outdoor a Kas in Turchia. Oltre ai successi di Alessia Zecchini, assoluta ed incontrastata regina dell’apnea mondiale, il tricolore è stato egregiamente rappresentato da Antonio Mogavero, tra i più giovani atleti in gara, nella squadra azzurra dal 2017, dopo una gavetta nel Club Sommozzatori Padova prima e nella squadra di Y-40 The Deep Joy dopo, sotto la guida di Marco Ruzza. L’azzurro Mogavero, con la profondità di – 91 metri, si è collocato sul terzo gradino del podio di apnea in assetto costante con bipinne, alle spalle del russo Alexey Molchanov, attualmente il più forte apneista al mondo, medaglia d’oro con la profondità di – 107 metri, e del francese Arnaud Jerald, medaglia d’argento con la profondità di -101 metri. Ulteriore piazzamento per l’Italia e Personal Best per l’atleta di origine leccese è stato il secondo bronzo nella discesa in assetto costante con monopinna, la sua specialità, dove ha conquistato la profondità di – 106 metri sempre alle spalle di Molchanov (-123m) e di Andrey Matveenko (-108m). Un risultato che fa ben sperare perché registra una profondità accresciuta di 25 metri in un solo anno, considerato che ai campionati francesi di Nizza del 2017 lo stesso Mogavero era andato a podio con -91metri. Al via ora i Campionati Italiani in Sardegna, prima del rientro alla Y-40® The Deep Joy, la piscina più profonda del mondo a Montegrotto Terme, dove Antonio continuerà ad allenarsi e a lavorare come istruttore.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy