Atletica, caccia ai titoli indoor per le giovani promesse di Assindustria

Atletica, caccia ai titoli indoor per le giovani promesse di Assindustria

di Redazione PadovaSport.TV

Due giornate nel segno dei giovani ad Ancona, sabato 2 e domenica 3 febbraio, per i Campionati italiani Juniores e Promesse indoor. La manifestazione anche quest’anno annuncia grandi numeri: 1192 atleti-gara in rappresentanza di 211 società, per contendersi 52 titoli. Saranno 9, nell’occasione, i portacolori di Assindustria Sport Padova al via.
A guidarli è sicuramente l’azzurrina Veronica Zanon, in pedana nel salto in lungo Juniores con la prima misura di accredito (i 6.22 metri sul suo personale), ma con alle spalle l’affaticamento muscolare che la scorsa settimana l’ha costretta ad abbandonare i Tricolori di prove multiple di Padova e che fa sì che non sia al meglio. Per la finalista degli Europei Allieve, venuta a rinforzare la squadra gialloblù nel 2019, questo è quindi il vero debutto stagionale. Speranze di podio anche per il compagno di maglia Federico Camuffo, che si presenta al via nel capoluogo marchigiano tra le Promesse, dopo la medaglia d’argento conquistata fra gli Under 20 nel 2018 nel salto in alto: i 2.09 metri della sua misura di iscrizione lo pongono al terzo posto delle classifiche nazionali. Ma può dire la sua anche l’italo-nigeriano Edwin Chinedu Ebem, forte di un personale di 8”30 nei 60hs Juniores.
Decisi a ben figurare sono anche Ilenia Carraro (400 Juniores), Marvellous Eghianruwa (triplo Juniores), Hope Esekheigbe (60 Juniores), Paolo Galletta (60 Promesse), Ling Wei Lei (60 Juniores) e Simone Massarotto (asta Juniores).
Il weekend lancia un mese interamente dedicato alle rassegne nazionali in sala, con quattro appuntamenti consecutivi e il clou degli Assoluti (15-17 febbraio), preceduti dagli allievi (9-10) e seguiti dai master (22-24).

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy