Atletica, Pertile s’impone a Torino nei 10 chilometri della Santander

Atletica, Pertile s’impone a Torino nei 10 chilometri della Santander

«C’è ancora da lavorare, ma sono contento perché sono sulla strada giusta». Ruggero Pertile commenta così la sua vittoria nella “Santander 10 km”, corsa podistica per le strade del centro di Torino che l’ha visto tagliare il traguardo in 30’54”, davanti al valdostano Marco Vitalini (31’24”) e alla promessa di casa Alessandro Patrucco, terzo in 31’34”, in una prova che ha coinvolto circa 3.500 partecipanti.

Dopo essere tornato alle competizioni una settimana prima nei 10 chilometri della Stramilano, il campione di Assindustria Sport, reduce dalle tre settimane trascorse ad allenarsi in altura in Eritrea, è dunque soddisfatto. Torino, d’altra parte, gli ha portato bene anche in passato: proprio qui, nel 2009, registrò il suo personale nella maratona bloccando il cronometro dopo 2 ore 9’ 53”.

“Rero” – che nel corso della conferenza stampa della Padova Marathon di mercoledì scorso a Palazzo Moroni ha annunciato che sarà al via della mezza maratona di domenica 23 aprile, con partenza da Abano Terme e arrivo in Prato della Valle – proprio perché impegnato nel capoluogo piemontese non ha potuto prendere parte alla Festa dell’atletica del Veneto, che si è svolta sabato scorso all’Auditorium Pontello della Fondazione Oic. Per lui e per l’ottocentista e a compagna di squadra Yusneysi Santiusti c’è stata una “menzione speciale”, per aver partecipato ai Giochi olimpici di Rio 2016. Tra gli atleti di Assindustria Sport nell’elenco dei premiati anche le azzurre Paola Padovan e Carol Zangobbo e le cadette Hope Eghongh Esekheigbe ed Emma Paternicò, per aver vestito la maglia della rappresentativa veneta.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy