CUS Padova, i verdetti della domenica dell’hockey prato

CUS Padova, i verdetti della domenica dell’hockey prato

di Cecilia Bacco
hockey prato cus Padova

Ultima giornata di stagione amara per le atlete in rosa del CUS Padova. Il gruppo di Daniela Possali esce malconcio dalla trasferta piemontese sul terreno del Lorenzoni Bra. Non bastano le reti di Scudier, Matteraglia e Conforto: la sconfitta per 6-3 fa retrocedere le atlete universitarie in serie A/2. Alle patavine non è sufficiente un girone di ritorno più che dignitoso, pesa troppo la prima parte della stagione contraddistinta da zero vittorie. L’amaro in bocca, oltre alla sconfitta, è dato dal pareggio per 2-2 del Pisa con la Butterfly Roma, che insieme alla vittoria CUS Padova avrebbe significato la permanenza nella massima serie.

Di tutt’altro umore i ragazzi dell’hockey prato che a 4 partite dalla fine della stagione fermano Pisa sul 2-1. La vittoria permette alla squadra di Faggian di salire al sesto posto, con una distanza di sicurezza di 7 punti dalla retrocessione. Nella gara dell’impianto di via Corrado si distinguono Corrado e Conforto sempre pronti a sventare le azioni di contropiede toscane. Prima rete nella in serie A/1 di Scaldaferri, per una domenica che ricorderà per sempre.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy