Cus Padova, terzo sul podio italiano dell’hockey indoor

Cus Padova, terzo sul podio italiano dell’hockey indoor

di Cecilia Bacco

Si è disputata a Bologna la finale del campionato di hockey indoor maschile che ha visto protagonista, tra gli altri, anche il Cus Padova. Melai, Corrado, Maistrello, Scaldaferri, Conforto, Valentino, Singh, Sacco, Zago, Cappellaro e Viscolani sono i convocati per la finalissima di A1. Trascorsa una settimana dal torneo iridato femminile, che ha visto le patavine arrivare terze, i ragazzi di Faggian replicano il risultato delle donne, battendo nella finale per il 3° – 4° posto i padroni di casa di Bologna. Alza la Coppa Bra che torna a vincere il tricolore dopo il titolo della stagione 2016/2017.

Al Cus Padova servono gli shoot out sui padroni di casa per vincere la medaglia di bronzo, dopo la semifinale persa per 5-3 nonostante i gol padovani di Corrado e Sacco, con Bra. Secondo posto per i trentini dell’Adige che dopo aver riaperto la finalissima portandosi dal 4-0 al 4-4 si arrendono agli shoot out.

I rimpianti patavini cominciano dalla semifinale, in cui pesano i tanti errori sottoporta tra cui un rigore, un corner corto e un tocco facile. Nella finalina con Bologna le reti padovane sono state siglate da Maistrello, Cappellaro, Conforto e Corrado, col risultato dei tempi regolamentari fissato sul 4-4, maturato in 8-7 agli shoot out. Un rammaricato Faggian commenta «resto convinto che il Cus sia la squadra che ha giocato meglio di tutti, ma in entrambe le partite di questa finale abbiamo sbagliato troppe occasioni, facendoci anche innervosire da alcune decisioni arbitrali».

Termina invece in quarta piazza il Cus femminile Under 16 a Bra, piegato per 3-2 dal Savona nella sua finalina. Ora si torna a concentrarsi sulla stagione all’aperto, con i campionati di hockey su prato che riprenderanno a marzo.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy