Eraclya Aduna, Volpin: “Stiamo diventando gruppo, giocheremo sempre meglio”

Eraclya Aduna, Volpin: “Stiamo diventando gruppo, giocheremo sempre meglio”

di Cecilia Bacco

Ha 23 anni e una carriera da pallavolista trascorsa sotto lo stendardo Aduna Volley. È Francesca Volpin, centrale della formazione di Lorenzo Amaducci, impegnata nel campionato di Serie B2 nazionale. «Qui c’è un’atmosfera familiare – spiega a PadovaSport.tv – si sta proprio bene. Credo che questo valga per tutte le squadre, anche quelle del settore giovanile. Per me è stato così, da quando ho cominciato mi sono sentita subito a mio agio, la società è disponibile».

La centrale padovana è una delle teste di serie Aduna, squadra che dopo la retrocessione arrivata lo scorso anno desidera fare bene in un campionato che mette alla prova una formazione costituita da un mix di atlete nuove, ragazze del vivaio e veterane, di cui Francesca fa parte. «Della vecchia squadra siamo rimaste in tre – continua – c’è stato molto ricambio. All’inizio abbiamo dovuto superare qualche difficoltà, ora stiamo diventando un gruppo; penso che i risultati lo dimostrino».

L’amalgama della squadra sta crescendo, parlano i risultati. Eraclya Aduna Volley Padova ha faticato molto nel vincere le prime due gare di questa stagione, spuntandola al tie-break con Pordenone e nel derby con Fratte.  Poi le ragazze hanno cambiato marcia; le ultime due gare vinte nettamente per 3-0, portano a quattro risultati utili in quattro gare. «Per questa squadra è fondamentale conoscersi e continuare a farlo, in questo modo acquisiremo fiducia e giocheremo sempre meglio. Le prime partite, nonostante le vittorie, sono state faticose. Abbiamo capito in cosa migliorare e ci siamo allenate in palestra per cancellare gli errori ed esprimere un gioco sempre più fluido, continueremo a fare meglio».

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy