Football americano, grande vittoria per i Saints Padova: Cavaliers sconfitti per 44-34

Football americano, grande vittoria per i Saints Padova: Cavaliers sconfitti per 44-34

di Gianmarco Zandonà

Nella terza giornata della stagione di football americano, bella vittoria casalinga per la squadra padovana che si impone sui Cavaliers Castelfranco. Al termine di una partita combattuta il punteggio finale di 44-34 premia i Saints, che ce l’hanno messa tutta nonostante le diverse assenze. Ora, archiviata la gioia di domenica, si inizierà la preparazione per l’ultimo impegno del girone d’andata: trasferta a Monfalcone contro i  Sentinels Isonzo.

 

CRONACA (dal sito ufficiale dei Saints)

 

I Saints si portano subito in vantaggio, a metà circa del primo quarto, dopo una bella successione di corse di Garofalo: un field goal di Petrolati dalle 20 yards avversarie (3-0). E subito si riprendono la palla, toccata al kickoff da un giocatore dei Cavaliers, persa e recuperata da Marco Fortin sulle 37 yards avversarie. Segue ancora una carrellata di azioni di corsa ad opera di Garofalo, finchè Breggiè lancia perTommaso Gatto in end zone e Petrolati calcia bene l’extra point (10-0).

Il secondo quarto inizia con i Cavaliers in attacco, ma dopo alcune buone corse di Fabio Simioni, l’attacco ospite perde la palla, che recupera prontamente il difensore patavino Davide Turioni: l’azione si ferma a sole 3 yard dalla goal line ed è Garofalo che porta la palla per il secondo touchdown della partita, mentre Petrolati non sbaglia l’extra point (17-0). Al drive successivo, Breggiè può contare su Garofalo e Carella per le corse, ma è con un altro passaggio, questa volta per Hudson Ferreira (nuovo inserimento di quest’anno), che i Saints allungano le distanze (24-0). I Cavaliers non ci stanno: ingranano la marcia e guadagnano il primo touchdown con un lungo passaggio di Geremia per Marcolin e l’extra point calciato da Makokha (24-7). Sono i Saints questa volta a perdere la palla sul ritorno di kickoff e i Cavaliers ne approfittano per guadagnare terreno (anche grazie a due falli per interferenza nel passaggio ad opera dei Saints) fino a portarsi a sole 2 yardsdalla linea di meta e Simioni segna subito dopo con una breve corsa (24-14).

Al rientro in campo dopo l’intervallo, le corse di Garofalo fanno guadagnare più volte il primo down ai Saints che, dalle 22 yards avversarie, tentano il field goal ancora una volta, questa volta bloccato dai Cavaliers. Ne approfittano quindi i Cavaliers che riescono a segnare ancora una volta con una lunga corsa di Simioni (24-21). I Saints rispondono bene: Garofalo e Carella con una buona successione di corse e un nuovo touchdown su pass di Breggiè per Petrolati che segna anche l’extra point (31-21). E al drive successivo, il punt dei Cavaliers viene bloccato dalla difesa patavina sulle 18 yards avversarie. Non si fanno scappare l’occasione i Saints e, dopo due belle corse di Garofalo, è Breggiè che porta la palla oltre la goal line con una breve corsa centrale (37-21). A questo punto, proprio sul finire del 3° quarto, i trevigiani perdono nuovamente la palla sul ritorno di kickoff e i Saints segnano quasi subito con una corsa di Garofalo da 11 yards (44-21).

Al cambio di campo, dopo il kickoff e un tentativo di passaggio (incompleto), i Cavaliers guadagnano altri sette punti con una lunghissima corsa di Simioni (70 yards) e l’extra point di Makokha (44-28) e altri sei a metà del quarto con un bellissimo passaggio di Geremia per Scroccaro(44-34). I trevigiani continuano ad attaccare fino alla fine, ma la difesa di Padova controlla il più possibile l’avanzata, fino all’intercetto di Riccardo Furlan su un nuovo passaggio di Geremia per Scroccaro che riporta in campo l’attacco fino al termine della partita.

 

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy