Hockey prato, il Cus saluta la massima serie. Fatale il ko con la Ferrini Cagliari

Hockey prato, il Cus saluta la massima serie. Fatale il ko con la Ferrini Cagliari

Una sconfitta pesante, perché costa la retrocessione in Serie A/2. Al Cus Padova non bastano i gol di Ceolin e Devreker contro la Ferrini Cagliari, che passa 4-2 in via Corrado, costringendo gli universitari a salutare il massimo campionato di hockey prato.

«I ragazzi hanno dato tutto, come sempre, giocando per quasi 20 minuti con un uomo in meno» il commento di coach Mirko Faggian. «Dal punto di vista tecnico, questa squadra deve ancora crescere nella fase di gioco senza palla, anche se nel corso della stagione abbiamo pagato, soprattutto, i tanti infortuni avuti: in quest’ultima gara abbiamo recuperato a mezzo servizio Ceolin e Sacco, ma non abbiamo potuto contare su De Vivo, Conforto e Derme. Ora vogliamo comunque terminare al meglio il campionato, sabato prossimo con il Pisa, provando a dire la nostra alle finali del campionato under 21 in programma dal 2 al 4 giugno a Cagliari».

Per il Cus Padova ritorno in A/2 dopo alcune stagioni di buon hockey nella massima serie, al termine di un campionato che dopo il discreto avvio (in termini di risultati) nella seconda parte ha prodotto meno per i veneti, che hanno comunque messo in mostra alcuni giovani di sicuro avvenire.

Il Cus Padova: Melai, Franzoia, Lion, Cappellaro, Viscolani, Menegatti, Maistrello, Lunetta, Ceolin, Valentino, Sacco, Naddeo, Corrado, Devreker, Tognon, Singh. All. Faggian.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy