Pallavolo femminile, Lo Bianco lascia dopo una lunghissima carriera: “Divento mamma”

Pallavolo femminile, Lo Bianco lascia dopo una lunghissima carriera: “Divento mamma”

Non giocherà più dopo 548 presenze in maglia azzurra, nessuna come lei

di Redazione PadovaSport.TV

Eleonora Lo Bianco, 40 anni a dicembre, lunedì al Coni a Roma è entrata nella prima «Hall of fame» del volley italiano. Non poteva essere altrimenti per la donna che più di tutti – e non solo nella pallavolo – ha vestito la maglia azzurra: 548 presenze. Tanti successi e un premio che potrebbe chiudere il cerchio. “È un’emozione entrare in una ristretta nicchia di persone che definirei privilegiata. Finisce qui? Ormai posso dire di sì – spiega la Lo Bianco a La Stampa – In estate avrei voluto ancora giocare, ma non si è mosso nulla sul mercato. Nemmeno a gennaio. Poi è arrivata la gravidanza che ritengo quasi un segno del destino. A settembre divento mamma: dovrebbe essere una femmina. Cosa farò da grande? È difficile, soprattutto a livello mentale, rendersi conto che non si è più atlete e bisogna lasciare il campo”. Sulla stella della pallavolo femminile attuale: “Paolo Egonu è un talento naturale, direi senza eguali finora come for- za fisica. Ma deve continuare a lavorare con grande impe- gno. Il rischio alla sua età – e glielo ho detto – è di sentirsi già arrivata. Sono sicura che potrà trascinare la nazionale, Novara e i club in cui giocherà in futuro per tanti anni”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy