Rio 2016, il punto sui padovani e il calendario delle prossime gare

Rio 2016, il punto sui padovani e il calendario delle prossime gare

Parte male la spedizione azzurra targata Veneto, e Padova in particolare, e questa è la cattiva notizia. La buona notizia è che per alcuni l’Olimpiade non è ancora finita. Luca Dotto, Andrea Toniato, Aglaia Pezzato nel nuoto; Marco Galiazzo e Guendalina Sartori nel tiro con l’arco; Jessica Rossi nel tiro a volo (la fossa): resta l’amaro in bocca per le gare andate male nei primi due giorni. Luca Dotto. Il velocista più competitivo d’Italia, scende in vasca ieri sera con la staffetta maschile 4×100 stile libero, bronzo iridato a Kazan lo scorso anno e argento europeo quest’anno a Londra: il padovano (48″51), Marco Orsi (48″58), Michele Santucci (48″42) e Luca Leonardi (48″71) chiudono in 3’14″22. Cinque miseri ma preziosissimi centesimi li separano dall’ottavo posto del Giappone: era l’ultimo posto in finale. Per loro cavalcata conclusa, ora Dotto pensa alle gare individuali (martedì batterie dei 100sl alle 18.02 italiane). Non ingrana la marcia, il più forte ranista d’Italia: nei 100 rana Andrea Toniato chiude in 1’00″45 le batterie vinte dall’inglese Peaty (col record mondiale di 57″55). Il crono è in linea con i tempi stagionali che l’hanno visto quarto agli europei di Londra (1’00″41) in semifinale. Per lui è in programma la staffetta 4×100 misti maschile, venerdì prossimo alle 20.48 ora italiana.
Aglaia Pezzato. Giù dal podio, ma storica l’impresa della 4×100 sl, che conferma il sesto posto dei mondiali di Kazan. Chiudono in 3’36″78, Erika Ferraioli (55″21), Silvia Di Pietro (53″69), Aglaia Pezzato (53″99) e Federica Pellegrini (53″89), un po’ al di sopra del record italiano stabilito in batteria (3’35″90). Marco Galiazzo ha definito la gara a squadre semplicemente “uno sfacelo”: l’arciere di Rio (di Ponte San Nicolò) viene travolto, insieme ai compagni Mauro Nespoli e David Pasqualucci con un raggelante 6-0. Per lui l’Olimpiade continua: ha la gara individuale maschile, mercoledì alle 14 italiane. Jessica Rossi, padovana acquisita (vive a Ponso da anni), chiude male la finale a 6 nel trap: eliminata al primo round, si classifica al sesto posto con dieci punti in semifinale. L’azzurra sbaglia quattro piattelli su quindici: «Ora c’è delusione e rammarico, è normale», dice, «Ma sono arrivata tra le prime sei e me la stavo giocando, ce l’ho messa tutta. Riparto con fiducia, il prossimo appuntamento olimpico è per Tokyo2020, ci sono ancora quattro anni, ci riproviamo». Mai così in alto le azzurre dell’arco che ieri sera chiudono quarte dietro a Cina Taipei (5-3): Guendalina Sartori con Claudia Mandia e Lucilla Boari compiono un’impresa storica, anche se non basta per portare a casa neanche il bronzo. Per la padovana mente già proiettata sulla gara individuale che inizierà mercoledì alle 14.26 (ora italiana) – Da Il Mattino (C.Chinello)

Il calendario con tutte le gare ancora da disputare dagli atleti padovani a Rio:

Marco Galiazzo, Aeronautica Militare, tiro con l’arco
individuale maschile: mercoledì 10 agosto alle 14

Guendalina Sartori, Aeronautica Militare
individuale femminile, mercoledì 10 agosto alle 14.20

Aglaia Pezzato, Esercito/Team Veneto, stile libero
staffetta 4×100 stile libero femminile: sabato 6 agosto, 20.24 – batterie. Stadio Olimpico Acquatico, finale: domenica 7 agosto, 04.24

Andrea Toniato, Fiamme Gialle/Team Veneto, rana
staffetta 4×100 misti maschile, venerdì 12 agosto 20.48 – batterie. Stadio Olimpico Acquatico, finale: domenica 14 agosto, 04.04

Luca Dotto, Larus/Forestale, stile libero
100 metri stile libero maschile: martedì 9 agosto, 18.02 – batterie. Stadio Olimpico Acquatico, finale: giovedì 11 agosto, 04.03
50 metri stile libero maschile: giovedì 11 agosto, 18.02 – batterie. Stadio Olimpico Acquatico, finale: sabato 13 agosto, 03.44

Elisa Queirolo, Plebiscito Padova, difensore, Laura Teani, Plebiscito Padova, portiere
pallanuoto femminile: martedì 9 agosto 15.20, eliminatorie Italia-Brasile. Finale: venerdì 19 agosto 20.30

Francesca Pattaro, Asd Fast Team
inseguimento a squadre femminile (ciclismo su pista): giovedì 11 agosto, 21.19 – qualificazioni. Velodromo olimpico

Silvano Chesani, Fiamme Oro Padova,
salto in alto maschile: lunedì 15 agosto, 01:30. Stadio Olimpico João Havelange, finale: mercoledì 17 agosto, 01:30

Ayomide Folorunso, Fiamme Oro Padova,
400 metri ostacoli femminile: martedì 16 agosto, 02.30 – batterie. Stadio Olimpico João Havelange, finale: venerdì 19 agosto, 03.15

Yusneysi Santiusti Caballero, Acsi Italia Atletica,
800 metri femminile: mercoledì 17 agosto, 15.55 – batteria 1. Stadio Olimpico João Havelange, finale: domenica 21 agosto, 02.15.

Giulia Molinaro, Villa Condulmer Treviso
golf individuale femminile: primo turno mercoledì 17 agosto, 12.30 [i partecipanti saranno pubblicati prima dell’inizio della gara]

Giulia Sergas, Golf Club Montecchia (Padova)
golf individuale femminile: primo turno mercoledì 17 agosto, 12.30 [i partecipanti saranno pubblicati prima dell’inizio della gara]

Desirée Rossit, Fiamme Oro Padova,
salto in alto femminile: giovedì 18 agosto, 15.00 – qualificazioni. Stadio Olimpico João Havelange, finale: domenica 21 agosto, 01.30

Alessandro Fabian, Carabinieri
triathlon: giovedì 18 agosto ore 16, Forte de Copacabana

Ruggero Pertile, Assindustria Sport Padova,
maratona: domenica 21 agosto ore 14.30. Sambodromo

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy