Tennis, Melania Delai è una furia: poker di vittorie in Egitto

Tennis, Melania Delai è una furia: poker di vittorie in Egitto

La giovane della 2001 Team Tennis Academy conquista anche la seconda data ITF Junior U18 al Cairo

Commenta per primo!

Non si accontenta della doppia vittoria (in singolare e doppio) della scorsa settimana Melania Delai, giovane atleta classe 2002 della 2001 Team Tennis Academy, ma conquista anche la seconda data ITF Junior U18 al Cairo, in Egitto, sempre sia in singolo che in doppio: salgono così a 4 i titoli vinti in questo inizio stagione internazionale della giocatrice, in trasferta con il suo coach Alessandro Bertoldero. Nel secondo torneo disputatosi presso il Al-Solaimaneyah Tennis Center (Egypt 2 – Grado 5) Melania, accreditata della prima testa di serie, ha conquistato il titolo superando in finale l’egiziana qualificata Abouelsaad per 6/0 6/2, e lasciando, nelle partite precedenti, un massimo di 3 game alle avversarie. In doppio, sempre con la compagna belga Gerits come nel precedente torneo, sconfitte in finale Belovukovic(AUS)/Kubanova(RUS). Con la vittoria odierna Melania dovrebbe entrare nelle prime 300 giocatrici al mondo categoria U18, un grande traguardo per un’atleta ancora Under 16. Ad Hammamet, vittoria del torneo di doppio per Angelica Moratelli (in coppia con Giorgia Marchetti) nel torneo ITF 15.000$ della scorsa settimana: sconfitta in finale la coppia testa di serie n.1 del torneo Hsu(TPE)/Sizikova(RUS) con il punteggio di 6/4 6/3. Nel torneo di questa settimana, non superano le qualificazioni Gloria Ceschi (vittoria al primo turno su Andreea Cula, sconfitta all’ultimo turno di qualificazioni da Bojana Markovic), Cecilia Barbiero, Anna Stefani e Vittoria Avvantaggiati, mentre non riesce a superare il primo turno del tabellone principale Angelica Moratelli, sconfitta dalla statunitense Nefedova per 5/7 6/2 7/5. Sempre Moratelli è però in semifinale di doppio, dove si scontrerà, in coppia con Giorgia Marchetti, contro Gavrila/Kung. In campo maschile, niente da fare per Antonio Garbin, che cede nel primo turno di qualificazioni al più quotato Di Falco. Ritorno in Italia per Melania per continuare la preparazione, mentre rimane ad Hammamet, per disputare un altro torneo ITF 15.000$, la delegazione (Cecilia Barbiero, Anna Stefani, Gloria Ceschi, Vittoria Avvantaggiati, Angelica Moratelli, Antonio Garbin) capitanata dal coach Giampaolo Coppo e dal collaboratore Giovanni Zennaro.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy