Football americano, i Padova Saints soccombono a Udine

Football americano, i Padova Saints soccombono a Udine

Nella sesta giornata di Campionato Lenaf 2011, i Padova Saints non riescono a portare a casa la tanto agognata vittoria sul campo dei Draghi Udine a Palmanova. Reduci da altre due sconfitte ed una sola vittoria, i padovani sono riusciti a segnare un solo touchdown contro una squadra tosta, ma non impossibile da battere.

Certamente continua a pesare l’assenza del quarterback titolare Amedeo Sabbadin (che non rientrerà per tutta la stagione): al primo drive, infatti, il pass di Simone Breggiè viene prontamente intercettato da Dario Forgiarini dei Draghi che lo ritorna per una settantina di yards fino al touchdown (6-0). I padovani accusano il colpo e all’inizio del secondo quarto (primo drive) vanno sotto di altri tre punti per il field goal calciato da Luca Brighenti (9-0). L’attacco dei Saints rientra in campo ma non riesce a conquistare il down, al drive successivo quindi, dopo aver sostituito il quarterback, i Draghi segnano ancora con un lungo passaggio (61 yds) di Alex Arduini per Nicola Zaramella (15-0). Appena rientrato in campo, l’attacco dei Saints riesce a reagire e conquista due volte il primo down, fino a segnare, con una corsa esterna per 6 yds di Mattia Capogrosso, il primo e ultimo touchdown della partita (15-6).

Nel secondo tempo la partita si fa molto nervosa e ad entrambe le squadre vengono fischiati brutti falli personali (-15 yds ciascuna penalità). I Draghi mollano un po’ la presa, i Saints insistono e guadagnano il primo down più volte grazie alle corse di Davide Rosina e di Mattia Capogrosso, così come a qualche buon pass di Breggiè per Vitalie Rindunica (infortunatosi prima della fine del match, prognosi di quaranta giorni), ma senza riuscire a sbloccare il risultato finale che rimane invariato.

Ovvia delusione da parte del coaching staff e dei giocatori: ancora troppi errori per una squadra già molto penalizzata da assenze importanti, come quella di Alessandro Contessa, oltre al già citato Sabbadin.

Il prossimo appuntamento è fissato (finalmente) in casa, al M.L.King di Cadoneghe, domenica 8 maggio contro i Briganti di Napoli per il secondo incontro interdivisionale. Tre settimane quindi per ritrovare la forma fisica e un po’ di grinta e sicurezza in più.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy