Italian Coffee Petrarca, pareggio beffa: è 3-3 con il Città di Sestu

Italian Coffee Petrarca, pareggio beffa: è 3-3 con il Città di Sestu

di Redazione PadovaSport.TV

SERIE A2 FUTSAL – RECUPERO 10° GIORNATA

ITALIAN COFFEE PETRARCA PADOVA – CITTA’ DI SESTU 3-3 (2-1 pt)

PETRARCA: Timm, Cividini, Costa (K), Del Pizzo, Alba, Arteiro, Urio, Mazzon, Vitale, Marchese, Lo Buglio, Zanellati. All. Giampaolo

SESTU: Zanatta, Etzi, Asquer, Maik, Mura, Tola, Casu, Hozjan, Heder, Dall’Onder, Fois,  Ganzetti. All. Mura

MARCATORI: 4’23 e 11’30 Alba (P), 5’17 Ganzetti (S), 36’24 Cividini (P), 37’28 Dall’Onder (S), 39’55 Hozjan (S).

AMMONITI: Hozjan (S), Heder (S), Ganzetti (S)

ARBITRI: Di Micco di Sesto San Giovanni, Gandolfi di Parma e Lunardi di Padova CRONO: Mezzarobba di Padova.

PADOVA – L’Italian Coffee Petrarca subisce la beffa a cinque secondi dal termine ed è costretto al pareggio 3-3 dall’ostico Sestu nel recupero della 10° giornata davanti alle telecamere di Sportitalia. Partono forte i padroni di casa che dopo pochi secondi già sfiorano il gol con Del Pizzo: il Sestu è ben messo in campo da mister Mura e gli spazi per i patavini non sono molti. Al 4’ lo spagnolo Alba trova l’1-0 con un preciso colpo sotto la traversa, risponde poco dopo la compagine sarda che trova il pareggio con un preciso diagonale di Ganzetti. L’allenatore dell’Italian Coffee Luca Giampaolo prova ad insistere con una forte pressione sul portatore di palla, ma la fisicità della formazione sarda e le incursioni dello sloveno Hozjan mettono i brividi alla difesa di casa. Poco dopo la metà del primo tempo è ancora Alba a riportare avanti i suoi con una bella azione personale. La gara prosegue fino sui binari dell’equilibrio nella seconda parte del primo tempo, che si chiude sul 2-1 per la compagine patavina. I sardi provano a recuperare lo svantaggio in avvio di ripresa, Timm salva miracolosamente su Ganzetti al 25’ e il Sestu prova la carta di Zanatta come portiere di movimento per tentare qualche sortita offensiva. Il Petrarca prova a chiuderla e la gara si infiamma nei minuti finali: Cividini supera Zanatta e sigla il 3-1, Mura mette Asquer come portiere di movimento e il Sestu accorcia le distanze con Dall’Onder a due minuti dal termine. A pochi secondi dalla sirena finale arriva il gol del pareggio di Hozjan che salva i sardi e beffa la formazione di casa: Italian Coffee che allunga comunque di una lunghezza sull’Asti mentre il Sestu rimane al terzo posto a 3 punti dal Petrarca.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy