Italian Coffee Petrarca, semaforo verde alla Gozzano: battuto l’Ossi San Bartolomeo

Italian Coffee Petrarca, semaforo verde alla Gozzano: battuto l’Ossi San Bartolomeo

di Redazione PadovaSport.TV

ITALIAN COFFEE PETRARCA PADOVA – OSSI SAN BARTOLOMEO 3-1 (1-0 pt)

PETRARCA: Timm, Mastrogiovanni,  Cividini, Costa (K), Del Pizzo, Alba, Arteiro, Urio, Mazzon, Vitale, Vianello, Virrusso. All. Giampaolo

OSSI : Zanatta, Cabras, Muresu, Demartis, Corona, Fiori R., Santos, Fozzi, Sechi, Fiori V., Guadeline, Da Costa. All. Loriga

MARCATORI:  9’ 32” Mazzon (P); 23’ 40”, 39’54 Costa (P), 30’55” Zanatta (O)

AMMONITI: Corona (O), Urio (P), Santos (O), Guadeline (O)

ARBITRI:  Adilardi di Collegno e Baretti di Prato CRONO: Lunardi di Padova

PADOVA – Positivo esordio casalingo per l’Italian Coffee di mister Giampaolo che supera 3-1 l’Ossi San Bartolomeo e riscatta la sconfitta del primo turno ad Asti. Il Petrarca comincia bene e da subito è lo spagnolo Alba a rendersi pericoloso con un diagonale al 2’ mentre i sassaresi rispondono con Guadeline che non trova la porta a Timm ormai battuto.  Mister Giampaolo cerca di trovare un quintetto equilibrato e al 6’ un bel tiro del neoentrato Arteiro trova pronto l’estremo difensore ospite Zanatta: la gara non decolla, l’Ossi si difende bene ma è Mazzon ad aprire le segnature con un destro velenoso che sorprende Zanatta. I padroni di casa continuano a premere sull’ acceleratore,  ma Fozzi e compagni reggono l’urto patavino e il punteggio rimane invariato alla sirena di metà gara.  In avvio di ripresa la compagine di mister Loriga prova ad impensierire Timm con Da Costa e Santos, ma la mira è sempre poco precisa.  Al 23’ Alba si invola sulla sinistra e serve  Dudu Costa che chiude in scivolata sul secondo palo con il gol che vale il 2-0. Le rotazioni del Petrarca sono sicuramente più ampie e di nuovo Alba e Costa impensieriscono Zanatta:  l’estremo difensore degli ospiti avanza spesso da quinto di movimento per aumentare la pressione  e trova il gol dalla distanza al 30’ che vale il 2-1. I sassaresi provano il tutto per tutto nel finale, ma la formazione patavina controlla bene il ritmo e trova il gol di nuovo con Dudu Costa quasi sulla sirena di fine gara.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy