Italian Coffee Petrarca, terzo squillo. Ma che sofferenza con il Belluno

Italian Coffee Petrarca, terzo squillo. Ma che sofferenza con il Belluno

Commenta per primo!

PETRARCA: Bastini, Ortega, Basso, Franceschini, Arnaldo, Turiaco, Cleber, Maina, Foglia, Ruzza, Marchese, Gastaldello. All. Giampaolo

BELLUNO. Del Prete,Salvador, Susin, De Battista, Savi, Reolon, Orsi, Dal Farra, Boso, Alba, Iglesias, Fernandes. All. Bortolini.

MARCATORI: 5’ 52, 15’39 Alba (B); 7’29 Foglia (P); 26’47 Ortega (P), 27’33 Maina (P), 33’52 Arnaldo (P)

AMMONITI: Foglia (P), Basso (P), Maina (P), Cleber (P); Fernandes (B)

ARBITRI: Pozzobon di Treviso e Botter di Venezia. CRONO: Tassinato di Padova

PADOVA – L’Italian Coffee Petrarca conquista il terzo successo in tre gare nel campionato di serie B battendo 4-2 l’ostico Canottieri Belluno di mister Bortolini.

Avvio di gara positivo della compagine padovana, pericolosa da subito le incursioni con Maina e Arnaldo. Al 3’ Foglia sbaglia un penalty guadagnato dal bomber argentino del Petrarca, mister Giampaolo cerca di trovare soluzioni dalla panchina ma è il Belluno a passare in vantaggio tre minuti più tardi con un bel diagonale di Alba. AL 7’29 è proprio Adriano Foglia a riscattarsi firmando il pari con un missile di sinistro. L’Italian Coffee preme e sfiora il gol con Maina e Basso, poi in contropiede Iglesias mette paura a Bastini fallendo di poco la marcatura. Al 15’ una nuova scorribanda offensiva dello spagnolo Alba riporta avanti la compagine bellunese, il Petrarca preme per andare al riposo in parità ma gli ospiti si difendono bene e a metà gara il risultato è 1-2.

La ripresa inizia con un po’ di nervosismo in campo, i ragazzi di coach Giampaolo sfiorano il pareggio con i pali colpiti da Basso e dal solito Foglia: il 2-2 arriva al 27’ quando Ortega batte da pochi passi Del Prete, il quale è costretto a subire un altro gol un minuto dopo grazie alla staffilata di Maina. La gara si accende e le due squadre battagliano su ogni pallone, ma ad allungare sul 4-2 sono i padroni di casa con un bel sinistro al volo del portoghese Arnaldo su assist dalla destra. Il Canottieri Belluno prova il tutto per tutto e si divora il gol del possibile 4-3 con Iglesias a due passi da Bastini, poi i padroni di casa controllano agevolmente nel finale i tentativi di rimonta dei bellunesi e mantengono l’imbattibilità che dura da ben 60 gare e la testa solitaria della classifica di serie B. Nel prossimo turno i ragazzi di mister Giampaolo affronteranno la trasferta a Vazzola contro il Miti Vicinalis, compagine reduce dalla vittoria esterna per 4-3 sul campo del Fenice.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy