L’Italian Coffee Petrarca conquista i quarti di Coppa Italia, la Fenice si arrende

L’Italian Coffee Petrarca conquista i quarti di Coppa Italia, la Fenice si arrende

di Redazione PadovaSport.TV

Ottavi di finale COPPA ITALIA SERIE B FUTSAL 2017-2018

ITALIAN COFFEE PETRARCA PADOVA – FENICE C5 6-2 (1-0 pt)

PETRARCA: Bastini, Ortega, Basso, Terenzi, Pereira, Turiaco, Cleber (c), Maina, Foglia, Chinchio, Marchese, Gastaldello. All. Giampaolo

FENICE: Moretto, Tenderini, Caregnato, Meo (c), Zupperdoni, De Battista, Botosso, Ortolan, Gommoni, Hasaj, Nalesso, Molin. All. Pagana

MARCATORI: 7’20” pt Cleber (P), 0’19” st Maina (P), 0’41” st Foglia (P), 5’10” st Tenderini (F), 7’08” st Maina (P), 8’30” st Cleber (P), 10’31” st De Battista (F), 19’39” st Bastini (P).

AMMONITI: Pereira (P), Botosso (F), Ortega (P), Meo (F), Tenderini (F).

ARBITRI: Faiella (Castellammare di Stabia), Amedeo (Reggio Calabria). CRONO: Tassinato (Padova)

PADOVA – L’Italian Coffee stacca il pass per la Final Eight di Coppa Italia di Serie B. Negli ottavi in gara secca contro la Fenice succede tutto nella ripresa, con gli uomini di mister Giampaolo che grazie ad un punteggio tennistico e alle doppiette di Cleber e Maina si qualificano per l’ultimo atto della manifestazione.

Davanti ad un PalaGozzano tutto esaurito i primi minuti di gara sono di studio: le squadre faticano a trovare la via del gol nonostante il grande agonismo in campo. Al 2′ ci prova Meo con un tiro di poco fuori mentre al 7′ gli risponde Maina bloccato in presa bassa da Molin.

Il gol arriva al 7′ e lo mette a segno il capitano dell’Italian Coffee. Schema su punizione con la triangolazione Foglia-Maina chiusa in rete da Cleber, abile nel pizzicare in rete per l’1-0. Nella seconda metà del primo tempo Maina sfiora più volte il raddoppio ma bisogno aspettare la seconda frazione per la pioggia di gol. Unica nota negativa per la formazione bianconera l’infortunio alla spalla capitato a Basso, uscito nel primo tempo e mai più rientrato in campo.

L’avvio di ripresa della squadra di casa è dirompente: Maina centra il raddoppio dopo 19″. Palla al centro e Foglia alla prima occasione si inventa uno scavetto maestoso che supera difesa e portiere e vale il 3 a 0 (a 41″ dal calcio d’inizio). Nonostante il dominio territoriale di Cleber e compagni Tenderini al 5′ azzecca un diagonale di sinistro per il 3 a 1.
La replica è servita da Maina che all’8′ si fa trovare sul secondo palo e devia nel sacco con il corpo una conclusione dalla distanza. Neanche un minuto più tardi Foglia spara di punta dritto sull’incrocio; la palla sbatte sul montante mentre Cleber vi si avventa con un tap in vincente: 5-1. E’ un dominio petrarchino con gli ospiti che per restare nel match devono prendere delle contromisure.
Mister Pagana dal 10′ prova il tutto per tutto alternando Hasaj portiere di movimento: De Battista in contropiede sfrutta la superiorità firmando il 5-2 con la Fenice che non alza bandiera bianca fino agli ultimi minuti quando Bastini, entrato al posto dell’infortunato Chinchio con un rinvio preciso segna da una porta all’altra scatenando il Pala Gozzano.

Per l’Italian Coffee il prossimo turno di campionato (6^ di ritorno) potrebbe regalare la promozione aritmetica; il 24 febbraio alle 16.00 al Pala Gozzano di Padova arriverà a far visita agli uomini di Giampaolo il Città di Mestre. Una gara decisiva per il salto di categoria.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy