Kioene Padova, a Trento per l’impresa: tanti tifosi pronti alla trasferta

Kioene Padova, a Trento per l’impresa: tanti tifosi pronti alla trasferta

di Cecilia Bacco

Autobus pieni, bandiere, striscioni, cori. I tifosi padovani sognano in grande e tenendo le dita incrociate si preparano a guidare in direzione Trento, BNL Arena. Non accadeva di giocare i playoff dalla stagione 2015/2016, anno in cui Padova, dopo una rocambolesca vittoria su Ravenna in regular season si preparava ad affrontare la corazzata Modena, squadra che poi sarebbe stata dichiarata campione della SuperLega.

Ci vollero 4 gare ai gialloblù per eliminare quella che allora era la Tonazzo Padova capitanata da Orduna. 3-0 in casa di Modena, 3-1 in gara 2 per i bianconeri, ancora positivo il fattore campo per la Dhl Modena grazie a 3-1 ottenuto in gara 3 e il tie break fatale che ha segnato la fine delle speranze bianconere in un match post pranzo di Pasqua che ha visto la squadra di Lorenzetti spuntarla alla Kioene Arena.

E se sabato 13 aprile, alle ore 18.00, con Trento un mito potesse essere sfatato? Se si potesse andare oltre i quarti? Tra le fila di Trento Kovacevic torna ad allenarsi con il gruppo per quello che si prospetta un recupero lampo per lo schiacciature serbo. Padova conta sul proprio sestetto titolare in cui spicca Barnes (arrivato a Padova a fine anno, dopo il forfait di Randazzo), apparso in forma dopo un normale periodo di rodaggio nella Superlega. Con lui a suonare la carica, il capitano Travica eletto MVP di gara 2 e un gruppo di ragazzi pronto a dar battaglia ai campioni del mondo.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy