Kioene Padova, annullata Latina. Ai playoff con Trento

Kioene Padova, annullata Latina. Ai playoff con Trento

di Cecilia Bacco

Kioene Padova – Top Volley Latina 3-0 (25-21, 26-24, 25-23)

Kioene Padova: Polo 8, Louati 15, Volpato 10, Torres 8, Travica 2, Barnes 9, Danani (L); Cottarelli, Lazzaretto. Non entrati: Bassanello (L), Cirovic, Sperandio, Premovic. Coach: Valerio Baldovin.
Top Volley Latina: Gavenda 11, Parodi 6, Gitto 2, Sottile 1, Rossi 1, Palacios 8, Santucci (L); Ngapeth 6, Barone 3, Stern T. 4, Huang, Stern Z. 5. Non entrati: Caccioppola (L). Coach: Lorenzo Tubertini.
MVP: Yacine Louati
Note. Servizio: Padova errori 13, ace 4; Latina errori 13, ace 3. Muro: Padova 5, Latina 8. Ricezione: Padova 62% (43% prf), Latina 47% (24% prf). Attacco: Padova 49%, Latina 44%.

Per l’ultima di regular season alla Kioene Arena Padova ospita Latina. Baldovin preferisce il canadese Barnes a Cirovic, il resto del sestetto è composto dai titolarissimi che hanno trovato spazio per l’intera stagione. È forse un po’ timoroso l’avvio di gara dei bianconeri che lasciano un leggero vantaggio a Latina nei primi scambi. Palacios mette in difficoltà la ricezione di casa (12-12) ma è con il turno alla battuta di Travica che la Kioene si riporta avanti (17-14). Le braccia di Barnes e Louati si scaldano e la differenza si vede. Sul finale stacco Kioene che chiude 25-21 grazie all’attacco out della Top Volley.

Il muro di Louati porta la squadra di casa sul 6-4 in avvio di secondo parziale. Il colpo dell’opposto Gavenda scappato dalle mani di Nino Louati mette il set sul 11-9 e il -1 di Latina è quello dell’ace di Stern Ziga subentrato a Parodi. Qualche scambio più tardi ricambia il favore Volpato, che con il punto dai 9 metri segna il 15-12; time out Latina. Il break favorisce gli ospiti, più precisi dei patavini e sul sorpasso Top Volley Baldovin richiama i suoi in panchina (18-19). Dopo la riagguantata parità con il mani fuori di Barnes, Torres spedisce out il servizio che vede un nuovo sorpasso ospite (20-21). Danani compie una prodezza in difesa e Polo realizza il 25-24; il fallo al palleggio di Sottile chiude il secondo set sul 26-24.

Invariato il sestetto Kioene Padova mentre, oltre la rete Turebini cambia 5/6 della formazione. I cambi non impensieriscono il gioco bianconero: Padova parte forte portandosi sul 6-3. Il contatto di Torres con l’asta permette a Latina di portarsi a -2 e quando cala la prestazione di Torres a risentirne è anche l’incisività bianconera, è 9-10 per i laziali. Nonostante gli errori, i bianconeri mantengono il vantaggio di 2 punti (17-15). Il primo tempo di Barone segna il 19-16, cui replica il punto di Ngapeth, fratello d’arte del campione di forza al Kazan (19-17). Grande prestazione di Barnes sul finale, Padova si porta sul 23-20. Sull’ace di Ngapeth del 23-22, Baldovin ferma il gioco. Louati guadagna il match point ma Gitto lo annulla murando Volpato (24-23). È proprio il centrale Top Volley Latina a regalare alla Kioene il settimo posto di regular season spedendo in rete il servizio che vale il 25-23. I playoff metteranno i bianconeri di fronte a Trento. 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy