Kioene Padova, arriva una sconfitta onorevole a Piacenza

Kioene Padova, arriva una sconfitta onorevole a Piacenza

Commenta per primo!

LPR Piacenza – Kioene Padova 3-2
( 21-25, 25-14, 25-21, 22-25, 15-11)

LPR Piacenza: Parodi 1, Alletti 10, Yosifov 2, Hierrezuelo 8, Hernandez 29, Clevenot 16, Manià (L); Marshall 9, Tzioumakas 1, Cottarelli. Non entrati: Di Martino, Papi, Zlatanov. Coach: Alberto Giuliani.
Kioene Padova: Shaw 7, Giannotti 19, Maar 15, Volpato 12, Averill 4, Milan 4, Balaso (L); Bassanello, Zoppellari, Koncilja 3, Fedrizzi 3. Non entrati: Link, Sestan. Coach: Valerio Baldovin.
Arbitri: Zucca-Simbari.
Durata: 27’, 23’, 26’, 29’, 14’. Tot. 1h 59’.
Spettatori: 2.547.
NOTE. Servizio: Piacenza errori 19, ace 7; Padova errori 13, ace 3. Muro: Piacenza 14, Padova 14. Ricezione: Piacenza 58%, Padova 54%. Attacco: Piacenza 49%, Padova 43%.

La Kioene Padova torna a casa con un punto dalla difficile trasferta di Piacenza. Dopo un primo set giocato a grande livello con i padroni di casa colti di sorpresa, col passare dei minuti la LPR Piacenza ha trovato nel solito Hernandez e nella regia di Hierrezuelo le chiavi importanti per vincere il match. Nelle fila della Kioene hanno convinto le prove di Volpato (12 punti e 67% in attacco con 2 ace e 4 muri) e di Giannotti (19 punti, 43% in attacco, 1 ace e 3 muri).
LA CRONACA. La Kioene scende in campo con Shaw al palleggio, Giannotti opposto, Maar e Milan in banda, Volpato e Averill al centro, Balaso libero. Partono bene i veneti che – soprattutto a muro – contengono la potenza offensiva di Piacenza (7-9). Giannotti mura a terra il punto dell’11-15 e coach Giuliani chiama così il primo time out discrezionale del match. I bianconeri prendono il largo con Maar (14-20) con i patavini molto attenti in difesa. L’ace di Volpato firma il 15-22 e nuovamente Piacenza ricorre al time out. I padroni di casa sono molto fallosi al servizio e questo gioca ulteriormente a favore alla Kioene che chiude 21-25 con il colpo vincente di Giannotti.
L’equilibrio nel secondo set viene spezzato da Clevenot e Hierrezuelo che trovano il provvisorio 8-6. Hierrezuelo prende per mano la LPR e mette in campo il suo personale show: è suo il punto del 17-12 che costringe coach Baldovin a chiamare la squadra in panchina. Sul 20-12 coach Baldovin inserisce Zoppellari in regia per uno Shaw in difficoltà. Padova però si sfalda e Marshall chiude con la diagonale del 25-14.
Terzo set che inizia subito in salita per Padova: Maar e Averill mandano fuori i loro attacchi e la LPR vola sull’8-4. La Kioene si affida per lo più agli attacchi di Giannotti e Volpato e sul 16-12 Zoppellari prende nuovamente il posto di Shaw in regia. La reazione della Kioene arriva con Giannotti che trova l’ace del 21-17 ma Hernandez toglie ogni dubbio mettendo a segno il colpo del 25-21.
Nel quarto set Maar colpisce con il mani-out che porta subito sull’1-4. Il muro di Piacenza però si erge imperioso ribaltando la situazione con Hierrezuelo e Tencati: 9-8 e time out di coach Baldovin. Fedrizzi subentra a Milan e la Kioene trova un break importante che si chiude col muro dell’11-14 di Maar su Hernandez. Giannotti aumenta le distanze grazie al muro del 13-18 ma Piacenza non molla. Grazie al solito Hierrezuelo e a Clevenot, la LPR torna col fiato sul collo (20-22). A portare Padova al tie break è però Giannotti che mette a terra l’importantissimo punto del 22-25.
Hernandez accellera sul 6-4 con un grandissimo ace. Al cambio campo la LPR conduce 8-5 e l’attacco sul nastro di Giannotti aumenta il vantaggio dei padroni di casa. Il doppio ace di Alletti taglia le gambe alla Kioene sul 10-5 e da qui Padova non riesce più a recuperare. A chiudere ci pensa Alletti che con il 15-11 mette fine al match.
MERCOLEDI’ A VERONA, POI ARRIVA SORA. I bianconeri torneranno in campo mercoledì 22 febbraio (ore 20.30) in casa della Calzedonia Verona nell’anticipo dell’ultima giornata di regular season. La sfida sarà trasmessa in diretta streaming su Lega Volley Channel (www.legavolley.it/lvc). La Kioene Padova tornerà a giocare alla Kioene Arena domenica 26 febbraio alle ore 18.00 contro Biosì Indexa Sora. Le prevendite on-line sono aperte  sul sito www.pallavolopadova.com accedendo alla sezione “Biglietti”.

Marco Volpato (Kioene Padova): “Piacenza non sta attraversando il suo periodo migliore, per cui anche due punti avremmo potuti raccoglierli. Ne abbiamo preso solo uno ma bene lo stesso. Ora avremo pochissimo tempo per preparare la sfida di mercoledì con Verona, ma dovremo affrontare questo ultime sfide con il massimo della concentrazione”.
Fabio Cremonese (presidente Kioene Padova): “Stasera i giocatori hanno messo il massimo dell’impegno. E’ vero, non abbiamo vinto ma ho visto in campo lo spirito di squadra giusto. Bisogna pensare a chiudere bene il campionato tenendo il più lontano possibile l’ultimo posto in classifica”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy