Kioene Padova, buone notizie dall’infermeria: niente operazione per Randazzo

Kioene Padova, buone notizie dall’infermeria: niente operazione per Randazzo

di Redazione PadovaSport.TV

Buone notizie in casa Kioene Padova. Contrariamente a quanto si temeva dopo la prima risonanza, Luigi Randazzo non dovrà sottoporsi a un intervento chirurgico. Non solo, tornerà a disposizione di coach Baldovin per la fase cruciale della stagione. Lo ha annunciato lo stesso giocatore attraverso il suo profilo Instagram, all’uscita dalla visita svolta a Perugia dal dottore che lo aveva operato due anni e mezzo proprio fa al crociato del ginocchio destro. Poche parole, ma dettate da un comprensibile entusiasmo: «Opss… Eccomi ancora qua! Il crociato c’è ed è attaccato e stabile. Finalmente posso dirlo: un mesetto e sarò ancora qui ad urlare!», postate assieme a una foto che lo ritrae, appunto, mentre esulta dopo un punto. Forse, nel prevedere i tempi del rientro c’è un eccessivo ottimismo, perché è più plausibile che Randazzo torni a disposizione per febbraio, evitando i rischi di ricadute, ma di certo oltre allo schiacciatore tutti i tifosi bianconeri hanno di che rallegrarsi. La prudenza dello staff medico bianconero era giustificata: occorreva far trascorrere alcuni giorni, effettuare una seconda risonanza con il ginocchio meno gonfio e sentire il parere del medico che lo aveva operato allo stesso arto per avere una diagnosi certa. La società intanto si è premunita con l’ingaggio del canadese Barnes (da ieri in campo con i suoi nuovi compagni per preparare la trasferta a Latina di domenica), anche perché, a differenza di quanto accade nella maggior parte degli altri sport, sotto le feste il volley non si ferma ma anzi intensifica i propri appuntamenti, tant’è che da qui alla fine di gennaio saranno ben sette gli incontri in calendario. (Da Il Mattino)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy