Kioene Padova, nel 2019 vietato sbagliare

Kioene Padova, nel 2019 vietato sbagliare

di Cecilia Bacco

Con le prime gare del nuovo anno si deciderà il destino della Kioene Padova. Dopo aver battuto per 3-1 i campioni d’Italia di Perugia, i bianconeri nel mese di dicembre hanno abbassato la guardia, perdendo terreno in vista delle posizioni utili per entrare ai playoff.

Archiviato il k.o. interno con Milano (1-3, 23-25, 23-25, 25-15, 19-25) e chiuso il 2018, la squadra di Valerio Baldovin è in viaggio verso Castellana Grotte, Puglia. I precedenti tra le due formazioni parlano di un vantaggio patavino nelle statistiche, con 5 vittorie bianconere contro le 4 dei pugliesi. In trasferta si fatica sempre un po’ a trovare il ritmo e, per questo, una Kioene Padova ancora ancora priva di Randazzo deve mettere in campo tutta la concretezza possibile.

Di ritorno dal sud Italia, i bianconeri dovranno tenere alta la guardia per la seconda sfida, delicata, con Sora. All’andata quella con i laziali è stata una gara a senso unico, per nulla gestita da Padova (3-0, 25-23, 26-24, 25-19). Per la voglia di rivalsa e l’equilibrio tra le due formazioni quella alla Kioene Arena del 13 gennaio sarà una partita dai nervi tesi.

A chiudere un tris di gare al cardiopalmo, ci sarà la gara esterna a Monza. I lombardi avanti in classifica, sono tra i diretti avversari della Kioene Padova per i playoff. Proprio per questo non deve stupire che il mese appena iniziato si dimostri cruciale. Gennaio decreterà, con ogni probabilità, il destino della stagione bianconera.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy