Kioene Padova, tutta un’altra musica ai Play Off Challenge: battuta Sora 3-0

Kioene Padova, tutta un’altra musica ai Play Off Challenge: battuta Sora 3-0

Kioene Padova – Biosì Indexa Sora 3-0
(25-21, 25-20, 26-24)

Kioene Padova: Zoppellari, Giannotti 12, Maar 10, Volpato 6, Averill 7, Fedrizzi 10, Balaso (L); Shaw, Koncilja 1, Milan 6. Non entrati: Bassanello, Link, Sestan. Coach: Valerio Baldovin.
Biosì Indexa Sora: Gotsev 13, Tiozzo 2, Rosso 7, Mattei 3, Seganov 1, Miskevich 17, Kalinin (L); Santucci, De Marchi 3. Non entrati: Marrazzo, Corsetti (L), Lucarelli, Mauti, Sperandio. Coach: Bruno Bagnoli.
Arbitri: Satanassi-Pozzato.
Durata: 26’, 25’, 30’. Tot. 1h 21’.
Spettatori: 1.102.
Incasso: 1.699 Euro.
MVP: Francesco Zoppellari (Kioene Padova).
NOTE. Servizio: Padova errori 14, ace 5; Sora errori 10, ace 3. Muro: Padova 4, Sora 5. Ricezione: Padova 43%, Sora 38%. Attacco: Padova 46%, Sora 40%.

E’ la Kioene Padova ad aggiudicarsi la prima sfida di questi ottavi Play Off Challenge UnipolSai. Dopo due set guidati sempre dai bianconeri, nell’ultimo parziale gli ospiti hanno avuto l’occasione di riaprire il match, ma è stata brava Padova a crederci e a chiudere ai vantaggi il terzo set che si era messo subito in salita per i veneti. L’abile regia di Zoppellari, le difese di Balaso e le prove dei centrali patavini hanno fatto la differenza.
Il primo break della partita è di marca patavina, con Giannotti molto positivo e l’attacco out di Rosso che porta il punteggio sull’8-5. Gli ospiti faticano a riprendere in mano il gioco e Maar costringe coach Bagnoli al time out dopo la diagonale che vale il provvisorio 18-13. Il primo set ball lo mette a terra Fedrizzi sul 24-20 ed è un fallo in attacco di Miskevich a chiudere 25-21 il parziale.
Molto più combattuto l’avvio di secondo set, anche se ad un tratto Sora sbaglia troppo al servizio, favorendo la Kioene che allunga 11-8. Da qui Padova non molla più il vantaggio, aumentandolo ulteriormente sul 21-15 grazie alla battuta insidiosa di Volpato che permette ad Averill di contrattaccare positivamente. Coach Bagnoli getta nella mischia De Marchi ma questo non basta: Maar chiude 25-20.
Reazione rabbiosa della Biosì Indexa che inizia forte al servizio il terzo set scavando il vantaggio di 1-5. Gli ex De Marchi e Rosso aumentano il divario (3-9) e coach Baldovin manda in campo Milan per Maar. Azione dopo azione, i bianconeri recuperano lo svantaggio ed è proprio Milan a mettere a terra il 15-15. Nasce un bel testa a testa e sul 22-24, Padova mette a terra due muri che riaprono il set. L’attacco fuori di De Marchi e il muro su Seganov chiudono 3-0 il match.
MINIVOLLEY ALLA KIOENE ARENA. Prima della sfida di Superlega, i giovanissimi atleti di 4 Società hanno preso parte al concentramento di Minivolley organizzato dal comitato provinciale Fipav Padova. Queste le Società che hanno partecipato al concentramento: Vispa Volley, Padova Volley, Monselice Volley, Albignasego Volley.
GARA 2 A SORA. La Kioene Padova tornerà in campo domenica 19 marzo (ore 18.00) al Pala Globo Luca Polsinelli di Sora. La sfida si potrà seguire in diretta streaming su Lega Volley Channel (www.legavolley.it/lvc).

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy