Pallavolo, stasera SuperLega: la Tonazzo va a Perugia

Pallavolo, stasera SuperLega: la Tonazzo va a Perugia

Diciassettesima giornata, fischio d’inizio alle 20.30

Commenta per primo!

A Perugia per continuare a credere nei playoff. La Tonazzo Padova, stasera alle 20.30, si presenterà al PalaEvangelisti forte dell’affermazione al tie break contro Molfetta dell’ultimo turno e del salto in classifica a quota 17 punti, finalmente in solitudine tra le migliori otto del campionato, con una lunghezza di margine su Ravenna e due su Monza. Davanti si troverà però un avversario di primo livello come la Sir Perugia, guidata in regia dal funambolo De Cecco e in attacco da Atanasijevic, miglior marcatore dello scorso campionato. Proprio la sfida nella sfida tra il martello serbo e l’opposto bianconero Giannotti, che nel corso del match festeggerà molto probabilmente i 1.000 attacchi vincenti in regular season (gliene mancano cinque), rappresenta uno dei motivi di maggior interesse del confronto. «Pur avendo perso in Coppa Italia con Modena, Perugia ha dimostrato di essere una squadra di grande valore», afferma alla vigilia Valerio Baldovin, tecnico della Tonazzo. «Fa affidamento sulle doti del suo opposto, ma anche su un roster di alta qualità, che sarà determinato a riscattarsi. Noi però in questi giorni abbiamo continuato ad allenarci con intensità e dobbiamo continuare a puntare sul nostro gioco di squadra». I PROBABILI SESTETTI. Perugia: De Cecco-Atanasijevic, Birarelli-Elia, Kaliberda-Fromm, Giovi (libero); Padova: Orduna-Giannotti, Averill-Volpato, Berger-Cook, Balaso (libero). LE ALTRE GARE. Milano-Latina (giocata ieri sera); Verona-Civitanova, Ravenna-Piacenza, Molfetta-Monza; Modena-Trento (domani sera, ore 20.30). IL… RAPIMENTO. In attesa della partita la voglia di ridere in casa padovana non manca: il post inserito ieri nella pagina facebook del club, in cui lo staff bianconero inscena il finto rapimento del palleggiatore Bruninho, usando la sua riproduzione in cartonato, sta registrando un vero boom di visualizzazioni: «Spett.le Dhl Modena, abbiamo preso in ostaggio un vostro giocatore», si legge nel testo che, nella richiesta di riscatto, tradisce la sua natura scherzosa. «Chiediamo 5 milioni di euro, ma anche un cambio merce va benissimo. Appuntamento al PalaPanini il 6 marzo, ore 18. Non venite armati. Non avrete alcun indizio, siamo dei professionisti». (Da Il Mattino, Diego Zilio)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy