Tonazzo e i play-off: serve un punto a Modena e sperare che…

Tonazzo e i play-off: serve un punto a Modena e sperare che…

Tutte le combinazioni per l’accesso agli spareggi dei padovani

Il conto, in realtà, è persino facile da fare. Monza può superare Padova soltanto in due casi: se vince per 3-1 o 3-0 a Verona e contemporaneamente la Tonazzo, di scena stasera alle 18 al PalaPanini di Modena, accompagnata da un centinaio di tifosi al seguito, perde 3-0. Per la verità c’è anche una terza soluzione, con i brianzoli capaci di imporsi per 3-0 e con i bianconeri sconfitti per 3-1: un’ipotesi che costringerebbe a considerare il quoziente punti e ad attendere la fine dei due match con la calcolatrice in mano. Nelle altre 33 combinazioni possibili ad accedere ai playoff saranno invece capitan Orduna e compagni. Facile no? Il problema è che le partite non si giocano solo sulla carta. «La reazione». Valerio Baldovin invita a ignorare le concorrenti. «Dovremo pensare solo al nostro gioco» afferma il tecnico alla vigilia del confronto diretto numero 84 fra queste che sono le due realtà di più lunga tradizione nella massima serie (pur con un bilancio poco equilibrato: 69 successi emiliani, 14 padovani). «Mi aspetto una reazione, anche se è inutile nascondere che quella contro Modena sarà una partita difficilissima: quando accelerano è difficile giocare ad armi pari. Noi però siamo reduci da un buonissimo girone di ritorno. Dovremo affrontare questa gara con la giusta serenità, ripartendo da quanto di buono realizzato sin qui». Le altre. Latina a 27 punti, Molfetta a 26, Padova a 25 e Monza nona a 22. La classifica al momento è questa, con la Tonazzo che potrebbe addirittura scalare di una o due posizioni, per quanto poco probabile, calendario alla mano. Va anche sottolineato come Verona debba vincere per difendere la sua quarta piazza dall’assalto di Perugia, posizione che le regalerebbe l’eventuale bella in casa. E se dovesse comunque andar male? Ci sarà l’approdo ai playoff di consolazione, reintrodotti quest’anno, quelli che non valgono lo scudetto ma regalano comunque un posto alla Challenge Cup 2016/17. I probabili sestetti. Modena: Bruninho-Vettori, Saatkamp-Bossi, Ngapeth-Nikic, Rossini (libero). Padova: Orduna-Giannotti, Volpato-Averill, Berger-Cook, Balaso (libero). Le altre gare: Civitanova-Trento, Milano-Ravenna, Verona-Monza, Perugia-Latina, Molfetta-Piacenza. La classifica: Civitanova 56, Modena 52, Trento 47, Verona 41, Perugia 39, Latina 27, Molfetta 26, Padova 25, Monza 22, Ravenna 21, Milano 14, Piacenza 8. (Da Il Mattino)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy