Lantech Plebiscito ad un passo dal sogno: stasera la bella in diretta su RaiSport1

Lantech Plebiscito ad un passo dal sogno: stasera la bella in diretta su RaiSport1

La bella tra le belle. Mediterranea Imperia-Lantech Padova è questo: lo spareggio scudetto tra le due rivelazioni del massimo campionato di pallanuoto femminile. L’appuntamento con la storia andrà in scena in prima serata, alle 20.30, con tanto di diretta di Rai Sport 1 dalla Piscina Cascione, come è giusto che sia per una gara tanto importante, che permetterà a una delle due società di scrivere per la prima volta il proprio nome nell’albo d’oro. Un momento storico che tutto l’ambiente padovano sta vivendo con particolare attesa e anche chi non segue abitualmente le imprese di queste ragazze ne sta rimanendo contagiato anche molti appassionati di sport di Padova. La vigilia. Per le ragazze di coach Posterivo allenamento di rifinitura ieri mattina e partenza in pullman per il capoluogo ligure, raggiunto per cena. Stamattina è prevista una nuova seduta in acqua, direttamente a Imperia, poi pranzo ritardato alle due e mezza e merenda al pomeriggio. «Si gioca a un orario insolito nel nostro sport e il problema è trovare la giusta alimentazione per Lieke Klaassen, la nostra attaccante olandese, che è abituata a fare un pasto completo prima della partita» precisa il team manager Filippo Barzon. Ambiente caldo. È la prima volta anche per Stefano Posterivo, tecnico del setterosa del Plebiscito. «Troveremo un ambiente caldo, fattore del resto prevedibile considerando la posta in palio e il calore presente già in gara-1. È un elemento che può influire ma non è l’unico. Credo che tutto sarà legato all’approccio che avremo: la tattica si può sempre cambiare nell’arco della partita ma fondamentale sarà l’atteggiamento. L’aggressività». Le protagoniste. Ormai le due squadre si conoscono in ogni dettaglio, basti pensare che questa è il sesto confronto dell’annata tra stagione regolare (successo della Mediterranea 12-8 in Liguria, pareggio 9-9 a Padova), finale per il terzo posto in Coppa Italia (vittoria per 10-8 di capitan Rocco e compagne a Rapallo) e finale scudetto (7-6 per Imperia in gara-1, 9-4 per Padova in gara-2). Le sfide più attese? Quello tra Giulia Gorlero e Laura Teani, portieri della nazionale azzurra. Tra le bomber Giulia Emmolo, imprevedibile mancina di casa, e Lieke Klaassen, autrice di cinque gol nel match di sette giorni fa. E poi il confronto tra le esperte Mercedes Stieber ed Elisa Casanova, colonne della squadra di casa, e le giovani Martina Savioli e Laura Barzon, temibili attaccanti della Lantech. I tifosi. Saranno circa 250 gli aficionados in partenza da Padova. Per tutti l’appuntamento è al Plebiscito alle 13.30: ci saranno i due pullman e i 4 pullmini messi a disposizione dalla società e una serie di auto private. Per chi non si aggregherà alla trasferta ci sarà comunque modo di assistere alla partita oltre che dalla diretta Rai, dal maxi schermo del Gasoline, locale dell’Arcella a poca distanza dal Plebiscito, che fa da punto di riferimento per i pallanuotisti. Convocate: Teani, L. Barzon, I. Savioli, Sganzerla, M. Savioli, Klaassen, Verde, Dario, Rocco, Gottardo, Ratelli, Lascialandà, Agosta. All. Posterivo.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy