Calcio a 5: Luparense devastante contro la Lazio, Petrarca fermato dalla Meggel

Calcio a 5: Luparense devastante contro la Lazio, Petrarca fermato dalla Meggel

Commenta per primo!

La Luparense con un sonoro 6 a 0 batte la Lazio e torna a San Martino di Lupari con i 3 punti. Al PalaGems di Roma la gara è senza storia sin dalle prime battute.
I Lupi sono subito protagonisti costruendo con facilità delle occasioni in zona-gol, proprio come aveva chiesto Marin alla vigilia. Dopo 2’20” Taborda fa l’assist al centro per l’accorrente Honorio che sporca il pallone in porta sfiorando l’1 a 0. Al 4′ la bomba da fuori di Ramon questa volta è fermata da Patrizi che devia in angolo salvando i biancocelesti. La Lazio risponde affidandosi alle iniziative di Gedson: al 6′ una botta del laterale costringe Miarelli a salvare in fallo laterale. C’è comunque più Luparense in campo: capitan Honorio, il più attivo tra i Lupi, al 9′ si invola sulla sinistra mette a sedere un difensore e calcia a colpo sicuro col pallone respinto dal palo. Due occasioni anche per i biancocelesti poco dopo: la più importante capita nei piedi di Ecosteguy, con Miarelli ancora attento e decisivo nel salvataggio. Al 13′ comincia un forcing con i rossoblù più volte vicini al vantaggio con Bordignon e Ramon, sempre sugli estremi di calcio d’angolo. Al terzo tentativo la Luparense passa: corner di Honorio con Mancuso che anticipa tutti e mette alle spalle di Patrizi per l’1 a 0. Al 17′ la squadra di Marin sfiora il raddoppio: traversa di Lara su assist di Bordignon. E’ l’ultima emozione del primo tempo con la Lazio contratta, gravata di 5 falli negli ultimi 2′.
Altri legni per i Lupi in avvio di ripresa, Bertoni dopo 24″ fa tremare la traversa, mentre dopo 2’40” anche Honorio per la seconda volta nella sua serata colpisce il palo. La Luparense continua a spingere, va vicina al raddoppio anche con Taborda, e al 6′ segna per davvero con una bella azione personale di Lara: dribbling secco su un avversario, e bomba da fuori sotto l’incrocio, 2 a 0. Il 3 a 0 arriva al 10′ con Pedro Guedes. Assist al bacio di Honorio, palla a tagliare in mezzo su rimessa laterale, con il giovane laterale che è il più veloce di tutti nel mettere in rete. Due minuti dopo arriva il meritato gol del capitano: la Luparense tiene alta la pressione e Honorio sigla il 4 a 0. Quando la Lazio mette il portiere di movimento la Luparense dilaga. Tranne un palo di Fortini (al 15′), Honorio al 14′ intercetta e segna il 5-0 dalla propria metà campo, esattamente come Mancuso che mette il sesto gol un minuto più tardi. Negli ultimi minuti la Luparense controlla e alla fine festeggia il successo per 6 reti a 0.

Italian Coffee Petrarca. In serie C1, il Petrarca di Ugo Franceschini non va oltre l’1-1 sul difficile campo della Megge, ad Arzergrande. A pareggiare, dopo essere passati in svantaggio, ci ha pensato Foppa.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy