Luparense straordinaria, batte la Lazio e supera Napoli in classifica

Luparense straordinaria, batte la Lazio e supera Napoli in classifica

Commenta per primo!

3 punti d’oro per la Luparense che resta imbattuta a San Martino di Lupari e supera 2 a 0 la Lazio davanti ad un pubblico strabiliante: tutto esaurito l’impianto padovano con 1200 spettatori ad incitare i Lupi. Un gol per tempo, di Bertoni e Brandi, con parecchio turnover (fuori Honorio e Foglia dai 12) anche in previsione della semifinale di Winter Cup di martedì a Napoli contro l’Acqua&Sapone (diretta Fox Sports)

Avvio scoppiettante della Luparense che parte a cento all’ora: al 2′ dopo ripetute percussioni Bertoni trova il gol del vantaggio. Lasciato solo sul lato sinistro si inventa un diagonale all’angolino che supera Laion regalando l’1 a 0. La Lazio sfrutta Laion fuori dai pali: la prima conclusione davvero pericolosa dell’estremo difensore arriva al 10′ con Miarelli costretto al salvataggio miracoloso in calcio d’angolo. I biancocelesti insistono e con un tiro al volo di Fortini sfiorano ancora l’1-1. I rossoblù sfruttano le sgroppate di Lara sulla sinistra: all’11’ l’argentino con Laion completamente fuori dai pali prova il destro parabolico che si spegne poco sopra la traversa. Anche Mancuso al 12′, con un violento sinistro tenta di raddoppiare, così come Giasson che di potenza impegna Miarelli al 14′. La Lazio tiene testa alla squadra di Marin e al 16′ col piazzato di Daniele Chilelli va ad un passo dall’1-1. Prima della sosta anche i Lupi cercano il bis, con Brandi. Il pivot campione del mondo ha due occasionissime nella stessa azione e la difesa di Mannino è costretta agli straordinari per contenerlo.

Nella ripresa nel giro di un minuto succede che Fortini col sinistro sfiora l’1-1 e sul capovolgimento di fronte, Brandi trafigge Laion per il 2-0. Una ripartenza fulminea, con la difesa del pallone sulla marcatura proprio di Fortini e con la zampata vincente di destro che supera il portiere in uscita. Al 3′ i Lupi vanno vicini al tris con Mancuso: miracolo di Laion. Mentre al 7′ è Gattarelli a rendersi pericolo; solissimo contro Miarelli fa una finta e con il sinistro però si fa respingere la conclusione. Lara al 9′ ci prova a più riprese, e al 10′ lo imita senza successo Brandi, che continua a lottare a centro area. All’11’ arriva la pall-gol più clamorosa; Miarelli ferma con il petto il tiro a botta sicura di Daniele Chilelli. Dal 13′ Laion gioca stabilmente fuori, senza creare troppi grattacapi alla difesa rossoblù. Taborda e Mancuso, su due recuperi per poco non lo infilano. Al 17′ altra respinta decisiva di Miarelli, stavolta su Tiziano Chilelli, con la Lazio che prova il tutto per tutto mettendo Gedson di movimento negli ultimi 2′. Chi va più vicino al gol è Coco, che fallisce un uno contro uno mettendo la parola fine al match.

LUPARENSE-LAZIO 2-0 (1-0 p.t.)

LUPARENSE: Miarelli, Taborda, Coco, Bertoni, Mancuso, Tobe, Duric, Ramon, Lara, Brandi, Khouc, Morassi. All. Marin

LAZIO: Laion, Giasson, Gattarelli, Fortini, D. Chilelli, Spinola, Gedson, Stoccada, T. Chilelli, Ramirez. All. Mannino

MARCATORI: 2’43’’ p.t. Bertoni, 0’28’’ s.t. Brandi

AMMONITI: Fortini (LA), Gattarelli (LA), Tobe (LU)

ARBITRI: Angelo Galante (Ancona), Chiara Perona (Biella) CRONO: Luca Bizzotto (Castelfranco Veneto)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy