Luparense in crisi, Zarattini: “Siete tutti sotto esame”

Luparense in crisi, Zarattini: “Siete tutti sotto esame”

Commenta per primo!

«Siete tutti sotto esame». È un fiume in piena il patron dell’Alter Ego Luparense di calcio a 5, Stefano Zarattini, all’indomani del quarto week end consecutivo senza vittorie. Il pareggio di venerdì scorso a Napoli (terzo punto nelle ultime quattro gare) non è andato giù alla società. I Lupi in tre settimane hanno perso prima la testa della classifica, quindi il secondo posto, e ora sono attesi ad un trittico di sfide ad altissima difficoltà. «La mia preoccupazione nasce dal rendimento nelle ultime partite», è sbottato Zarattini. «È la prima volta che mi capita di dover attaccare i ragazzi, li ho sempre difesi, ma mai la Luparense aveva inanellato una serie negativa di questo tipo, la peggiore in tanti anni di serie A. Serve una scossa, perché può essere a rischio anche la qualificazione alla Final Eight di Coppa Italia, situazione non auspicabile, alla quale nemmeno voglio pensare. Se non ci saranno dei segnali, sono pronto a fare alcune valutazioni, considerato anche che fra qualche settimana al termine del girone d’andata riaprirà il mercato». Alle porte c’è la sfida all’Asti capolista, un match che può riportare i Lupi in corsa o che può segnare un ulteriore, pericoloso affondo: «Voglio capire se c’è qualcosa da cambiare, la squadra non sta rendendo come ci si aspettava. È più forte dell’anno scorso, ha ricambi in ogni reparto, ma i risultati non vengono. Le prossime 3 partite (contro Asti, Pescara e Lazio, ndr) saranno decisive per capire gli obiettivi da perseguire in questa stagione, e per come operare sul mercato». 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy