Pallanuoto, l’appello del ds Barzon: “Padovani, venite a sostenerci”

Pallanuoto, l’appello del ds Barzon: “Padovani, venite a sostenerci”

Invita tutti a venire al Plebiscito, il team manager Filippo Barzon: «Aggiungeremo una tribuna in più: contiamo di avere almeno 800 persone, ma potrebbero essercene anche di più. Almeno, questo è quello che speriamoi». Domenica si gioca la partita più importante nella storia della pallanuoto padovana: gara-2 della finale scudetto femminile, in programma alle 16 sotto le telecamere di Rai Sport1. Di fronte ci sarà la Mediterranea Imperia e l’obiettivo è riscattare la sconfitta per 7-6 subita all’andata e conquistare cosìla “bella”, eventualmente in cartellone il 18 maggio in Liguria. La rosa. Portiere: Laura Teani (classe ’91); difensori: Sara Dario (’94), Francesca Rattelli (’96), Federica Rocco (’84), Ilaria Savioli (’90); centroboa: Medea Verde (’91), Martina Gottardo (’96); attaccanti: Elisa Agosta (’85), Laura Barzon (’92), Lieke Maria Klaassen (’91), Letizia Lascialandà (’91), Carlotta Nencha (’97), Martina Savioli (’90), Anna Sganzerla (’92); allenatore: Stefano Posterivo; direttore sportivo: Andrea Barzon; team manager: Filippo Barzon; presidente: Lino Barbiero.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy