Pallanuoto, presentata la Lantech 2014/15: obiettivo scudetto

Pallanuoto, presentata la Lantech 2014/15: obiettivo scudetto

Commenta per primo!

Da Il Mattino:

«L’anno scorso ero solito ripetere che siete le più giovani, le più belle e le più brave del campionato. Adesso mi piacerebbe dire che siete anche le più vincenti». Sorride, Lino Barbiero, davanti alle “sue” ragazze. Ma, dietro alle battute del patron del Plebiscito, c’è la voglia di alzare l’asticella: non pronuncia la parola magica, “scudetto”, ma, dopo la finale tricolore persa nella passata stagione, è come se lo facesse. La Lantech, presentata ieri nel centro sportivo di via Geremia, riparte con questo obiettivo: portare per la prima volta Padova al tricolore della pallanuoto femminile. Coach Stefano Posterivo è più prudente, ma non si nasconde: «Questa squadra mi piace, è più completa rispetto a quella precedente. Abbiamo operato tre innesti, e sono tutte prime scelte: Annalisa Bosello, che rientrerà a dicembre dalla sua esperienza in Australia, e poi due giocatrici del giro azzurro come Elisa Queirolo, la regista offensiva che ci mancava, e Alessia Millo, che porterà qui la sua carica e la sua grinta. Le avversarie? Mi ha colpito il ridimensionamento di Rapallo e Orizzonte Catania: in particolare, sarà strano non vedere le siciliane lottare per il titolo. Credo che a giocarselo saranno l’Imperia, campione uscente, il Messina, che si è molto rafforzato, e noi». Tra le novità della stagione c’è l’abbonamento annuale per i tifosi: con 50 euro si potrà assistere a tutte le partite di campionato e Coppa. Sono allo studio agevolazioni per le società sportive, mentre il singolo ingresso costerà 5 euro. «È un piccolo sacrificio che abbiamo chiesto ai nostri sostenitori», spiega il team manager Filippo Barzon, «perché in un momento economicamente difficile come questo il loro aiuto ci può essere utile». Il primo impegno ufficiale è già alle porte, con il debutto in Coppa Italia: la Lantech è stata inserita nel girone B, a Firenze, e giocherà sabato alle 19.30 con il Prato e domenica con le padrone di casa e con la Roma. La prima accederà direttamente alla final four, assieme alle vincitrici degli altri due gironi e alla migliore seconda. La serie A/1 scatterà sabato 4 ottobre, con il setterosa padovano ancora in trasferta a Firenze. Questa sarà, però, anche la stagione del ritorno in campo internazionale, con capitan Rocco & C. di scena a gennaio ad Imperia, in un girone assieme alle liguri, alle britanniche del London Otter, alle olandesi dell’Utrecht e alle croate del Mladost Zagabria. La rosa. Portieri: Laura Teani, Elisa Agosta. Difensori: Ilaria Savioli, Federica Rocco, Martina Gottardo, Sara Dario, Carlotta Meggiato, Elisa Queirolo. Attaccanti: Martina Savioli, Laura Barzon, Letizia Lascialandà, Alessia Millo, Priscilla Vidonis, Carlotta Nencha. Centroboa: Annalisa Bosello. Allenatore: Stefano Posterivo

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy