Rugby, alle 17 finale di Coppa per il Petrarca

Rugby, alle 17 finale di Coppa per il Petrarca

A Bologna per tornare ad alzare una coppa. Oggi pomeriggio allo stadio Pier Paolo Bonori, negli impianti sportivi di Arcoveggio, il Petrarca Padova avrà l’opportunità di far suo il Trofeo Eccellenza 2016 di rugby nella finale unica contro il Viadana. L’incontro, che inizierà alle 17 (arbitro Schipani di Roma), si presenta aperto nonostante in campionato il divario tra i tuttoneri patavini e i gialloneri mantovani sia di ben 16 punti. Si gioca per la vecchia Coppa Italia, che nelle ultime stagioni è stata ridotta a sei squadre, quelle che non partecipano a Coppe europee. E in questa competizione Petrarca e Viadana si sono equivalse, dominando i rispettivi gironi di qualificazione. Per i mantovani questa finale è l’unica possibilità di dare un senso ad una stagione che li ha visti perdere il treno dei playoff, pur giocando spesso alla pari con le rivali, come nel match di andata alla Guizza, vinto dal Petrarca 27-17. In quell’occasione si distinse tra le fila viadanesi l’apertura irlandese McKinley, prossimo al trasferimento al Benetton Treviso. Sarà lui il sorvegliato speciale di Chicco Conforti e compagni. Pur con qualche assenza, la squadra allenata da Andrea Cavinato sa di avere le carte in regola per imporsi, al di là di pronostici e precedenti. «Una finale è una finale a prescindere», ha ricordato Cavinato. «Viadana è una squadra che si è rinforzata a marzo con due giocatori di notevole spessore, estremamente fisica, che sa alternare questa sua peculiarità alle belle invenzioni del suo capitano nella linea arretrata. Da parte nostra c’è la massima concentrazione e la volontà di fare una grandissima partita». I tuttoneri avranno una ventina di tifosi speciali: in tribuna ci sarà la rosa al completo del Petrarca che vinse il primo scudetto nel 1970. Le formazioni annunciate. Petrarca: Menniti-Ippolito; Bettin, Favaro, Benettin, Rossi; Nikora, Soffiato; Conforti (cap), Nostran, Salvetti; Michieletto, Gower; Rossetto, Ferraro, Acosta. A disp. Milani, Delfino, Iacob, Trotta, Larsen, Targa, Francescato, Belluco. Viadana: Keanu Apperley; Manganiello, Brex, Pavan, Amadasi; McKinley (cap), Khyam Apperley; Grigolon, Du Plessis, Delnevo; Gerosa, Krumov; Romano, Scalvi, Cafaro, A disp. Manuini, Antonio Denti, Irving, Moreschi, Andrea Denti, Gregorio, Gabbianelli, Gennari. (Da Il Mattino)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy