Doppio successo per il Plebiscito: oro in nazionale per la Gandini e la solita Lantech

Doppio successo per il Plebiscito: oro in nazionale per la Gandini e la solita Lantech

Doppio successo ieri per il CS Plebiscito, che continua a raggiungere gli obiettivi e sfornare talenti.

Nuoto sincronizzato. Prestazione ottima per la Nazionale italiana A di nuoto sincronizzato, a Cuneo per la Coppa Europa. Nazionale molto ringiovanita rispetto alle Olimpiadi di Rio, con due nuove titolari, tra cui la portacolori del Centro Sportivo Plebiscito Maria Elena Gandini. Le atlete hanno nuotato allo stesso livello della Nazionale che ha disputato le Olimpiadi nonostante i nuovi innesti, con Maria Elena all’altezza delle “più grandi”. Per la conquista dell’oro è stata superata la Spagna, per anni superiore all’Italia: la classifica finale, combinando tecnico (1. Italia, 2. Spagna, 3. Grecia) e libero (1.Italia, 2. Russia, 3. Spagna) vede l’Italia al comandoassoluto. «Sono orgogliosa di Mari», commenta l’allenatrice Joey Paccagnella. «Finalmente raccogliamo i frutti di tanto lavoro. Un ottimo risultato in vista dei Mondiali di Budapest di fine luglio». A Cuneo era presente anche un’altra padovana, Veronica Gallo, nella rosa della Nazionale Assoluta B, con cui ha già partecipato da pre-swimmer e con cui gareggerà nell’esercizio highlight. Le azzurre d’oro: Beatrice Callegari, Linda Cerruti, Francesca Deidda, Costanza Ferro, Manila Flamini, Gemma Galli, Maria Elena Gandini e Mariangela Perrupato.

Lantech Plebiscito. Nella piscina del Foro Italico, capitan Savioli e compagne hanno chiuso la stagione regolare travolgendo per 15-4 la matricola Sis Roma, sbrigando la pratica capitolina dopo due soli tempi: ad un quarto d’ora effettivo dall’inizio la Lantech era già avanti per 7-0. E, al lieve rilassamento del terzo quarto, è seguito l’ormai abituale finale dirompente. Con il primo posto ampiamente in cassaforte, con 51 punti, contro i 43 della Despar Messina, seconda, la giornata è servita per delineare il quadro della Final Six di Rapallo, che assegnerà lo scudetto della pallanuoto femminile 2016/17. Ai quarti, giovedì prossimo, le sfide saranno Catania-Milano e Bogliasco-Roma. La Lantech, qualificata di diritto alla semifinale, scenderà in vasca alle 16 di venerdì affrontando la vincente di questa seconda gara, mentre Messina verosimilmente sarà impegnata nel derby siciliano con le etnee.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy