Pallanuoto femminile, la Lantech travolge anche Cosenza

Pallanuoto femminile, la Lantech travolge anche Cosenza

Partita chiusa già nel primo quarto con un perentorio 4-0, poi in scioltezza si arriva al 14-5 finale

Commenta per primo!

Ennesima dimostrazione di forza. La Lantech travolge 14-5 il Città di Cosenza di Marco Capanna e si conferma in testa al massimo campionato di pallanuoto femminile, unica squadra imbattuta, con cinque lunghezze di margine sul secondo posto occupato dal Messina (dal canto suo capace di imporsi 15-4 sull’Imperia). In via Geremia la partita non è mai in bilico. La Lantech realizza il primo gol con Millo in controfuga, con un ottimo assist di Queirolo, che successivamente va a segno con una doppietta. Capitan Martina Savioli mette poi i sigilli al primo tempo, chiuso sul 4-0. Il secondo è tutto nel segno delle gemelle Savioli: prima Martina, da ala, realizza il 5-1 e successivamente Ilaria, dal centro, firma il 6-2. Il divario si accresce ulteriormente nelle due frazioni conclusive: Martina Savioli, Barzon dalla distanza, Dario e Fisco portano il risultato sul 10-2 nel terzo quarto, mentre nell’ultimo Barzon, Gottardo (in superiorità) e la solita Queirolo (controfuga e superiorità) fissano il punteggio sul 14-5. «Stiamo cercando di smaltire la delusione dell’eliminazione dall’Euro League. Guardiamo avanti, consapevoli che siamo molto vicini al massimo livello continentale e che la strada è quella giusta» commenta coach Stefano Posterivo. «Ora ci aspetta un’altra sosta ma in mezzo ci sarà la Coppa Italia, in cui avremo modo di dare spazio alle nostre giovani». Il campionato riprenderà soltanto il 2 aprile, con la Lantech a Bogliasco, mentre la Final Six di Coppa Italia è in programma dall’11 al 13 marzo con sede ancora da ufficializzare. Intanto, spazio alla nazionale: Teani e Queirolo martedì sfideranno l’Ungheria in World League a Novara, mentre dal giorno dopo Barzon e Dario si aggregheranno al gruppo azzurro in collegiale a Ostia sino al 10 marzo. Lantech-Cosenza 14-5 Lantech Padova: Teani, Barzon 2, Savioli I. 1, Gottardo 1, Savioli M. 3, Queirolo 4, Millo A. 1, Dario 1, Fisco 1, Mazzolin, Nencha, Lascialandà, Franceschino. All. Posterivo. Città di Cosenza: Nigro, Citino 1, Greco, De Mari, Motta S. 1, Koide 1, Garritano, Nicolai, Pomeri 1, Presta, Motta R., D’Amico A. 1, Manna. All. Capanna. Arbitri: Nicolosi e Petronilli. Note: parziali 4-0, 2-2, 4-1, 4-2. Superiorità numeriche: Lantech 5/12, Cosenza 2/4 + 1 rigore. Spettatori: 150 circa. (Da Il Mattino)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy