Pallanuoto, Setterosa fuori dalla World League ma è polemica. Queirolo: “Assurdo, regolamento male interpretato”

Pallanuoto, Setterosa fuori dalla World League ma è polemica. Queirolo: “Assurdo, regolamento male interpretato”

Situazione imbarazzante per il Setterosa italiano, prima sicuro della qualificazione alla fase finale della World League, poi (oggi) eliminato a sorpresa per colpa di un’interpretazione piuttosto fantasiosa del regolamento. La FINA infatti, la federazione internazionale, ha comunicato che a passare alle finali come migliore seconda dei gironi europei è l’Olanda e non l’Italia, considerando le partite vinte e non la differenza reti. Ma soprattutto dando un peso uguale alle partite vinte ai rigori rispetto a quelle vinte nei tempi regolamentari (che in realtà valgono rispettivamente 2 e 3 punti in classifica). Così il capitano della nazionale femminile di pallanuoto, Elisa Queirolo (attaccante in forza alla Lantech Plebiscito): “E’ assurdo, non è possibile uscire così dalla competizione – protesta Queirolo a PadovaSport.tv – noi abbiamo vinto due partite nei tempi regolamentari mentre l’Olanda una sola. Non è possibile che vengano equiparate le vittorie nei 32′ con quelle ai rigori. Ricorso? Vedremo cosa farà la nostra Federazione, resta grande delusione. La World League non sarà il Mondiale, ma noi ci tenevamo ad arrivare fino in fondo”. La nazionale del ct Fabio Conti nell’ultima partita giocata (e persa) ad Avezzano contro l’Ungheria era talmente sicura di aver già in pugno la qualificazione da schierare alcune seconde linee. Poi questa mattina la beffa. Con il vertice federale che non l’ha presa benissimo, esprimendo disappunto per l’errata comprensione del regolamento da parte dello staff tecnico-dirigenziale della squadra nazionale e dei settori di competenza. Il Setterosa, argento olimpico e bronzo iridato ed europeo in carica, proseguira’ la preparazione in vista dei campionati mondiali di Budapest con una serie di collegiali e common training in alternativa alle finali di World League.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy