Prato o Rapallo, la Lantech nel valzer dello scudetto

Prato o Rapallo, la Lantech nel valzer dello scudetto

La squadra padovana e Messina stasera conosceranno i nomi delle avversarie che affronteranno
in semifinale. L’altro quarto vede in vasca Bogliasco e Catania. Le finali in programma domenica

Si riparte daccapo, per concedere il bis (nella foto Laura Barzon). Vincere tutte e 18 le gare di campionato, impresa che sin qui era riuscita soltanto all’Orizzonte Catania nella stagione 2006-2007, alla Lantech Padova, per certi versi, non è servito a niente, perché la formula adottata dalla Federazione per assegnare il 32º scudetto nella storia della pallanuoto femminile riazzera quasi tutto ciò che è stato fatto sin qui. Le Final Six scattano stasera per concludersi domenica, ospitate dal Centro sportivo Cappuccini di Messina. Ed è anche questa una scelta che ha fatto discutere, perché la Despar Messina, seconda al termine della stagione regolare e rivale più accreditata della formazione padovana, potrà beneficiare del vantaggio, non indifferente, del fattore campo. La formula. In ogni caso la Lantech, che difende il titolo conquistato l’anno scorso, e la Despar oggi faranno da spettatrici. Già, perché stasera si comincia con Bogliasco-Orizzonte Catania, in programma alle 19.15, e si prosegue con Mediostar Prato-Rapallo, alle 21.15. Chi vincerà la prima sfida domani alle 19.15 se la vedrà con il setterosa di Messina, mentre capitan Savioli e compagne alle 21.15 (con differita su Rai Sport 2 alle 23.30) affronteranno la squadra che la spunterà nel match fra toscane e liguri. Domenica la finale per il terzo posto è in programma alle 13, quella che assegnerà il titolo si disputerà invece alle 19.15, in diretta su Rai Sport 2. Torna Federica Rocco. Come noto, la Lantech in Sicilia non potrà contare sull’azzurra Elisa Queirolo, che si sta riprendendo dall’operazione alla retina dell’occhio destro eseguita un paio di settimane fa. Anche lei sarà però a bordo vasca a tifare per le compagne: raggiungerà Messina stasera accompagnata dal presidente del Plebiscito David Barbiero. Le compagne dopo la vittoriosa trasferta di Catania di sabato scorso sono rimaste al Sud, a Cosenza, ospitate dalla società locale, e raggiungeranno Messina nel pomeriggio. Con loro, riaggregata alla rosa, anche Federica Rocco: l’esperta ex capitana, che non fa l’atleta a tempo pieno dalla scorsa stagione, ma che ha già giocato con le compagne in questa edizione della Coppa Italia, sostituirà la Queirolo. «Noi ci crediamo». «Sono molto contento di come si è svolta la settimana a Cosenza» sottolinea Stefano Posterivo. «Le mie ragazze hanno potuto svolgere ottime sessioni di allenamento. Questo ci ha permesso di stare tutti insieme e prenderci anche dei momenti di relax, per non vivere con troppe pressioni i prossimi giorni che decreteranno la squadra campione d’Italia». (Da Il Mattino)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy