Rugby, Petrarca: il derby d’Italia va al Rovigo

Rugby, Petrarca: il derby d’Italia va al Rovigo

Prova di forza della capolista Rovigo che si aggiudica il 145° derby d’Italia, espugnando il Plebiscito 22-34 e mettendosi in tasca anche il bonus offensivo. A onor del vero, pur riconoscendo ai rossoblù la capacità di segnare quattro mete, con un gioco basato su maul e sulla buona gestione delle touche, il Petrarca può però anche recitare il mea culpa, visto che le prime tre mete sono nate da errori dei tuttoneri.

«C’è sicuramente merito loro – commenta filosoficamente coach Pasquale Presutti – ma pure demerito nostro, anche se chi vince ha sempre ragione. E’ vero: abbiamo commesso qualche errore di troppo, su cui dovremo lavorare, per cercare di limitarli. Ed è anche vero che, nel secondo tempo, abbiamo fatto troppa fatica a costruire gioco. Ma posso dire solo pazienza e guardiamo avanti alle ultime quattro partite».

Domenica, intanto, si va a Prato, sul campo della seconda in classifica. «Perdendo con Rovigo – ammette Presutti – è chiaro che inseguire i primi due posti diventa obiettivamente difficile. Ma dobbiamo pur sempre puntare a consolidare la nostra posizione nei play off».

Petrarca-Rovigo 22-34 (12-14) Marcatori: 15’ m. Montauriol (R) tr. Bustos, 23’ e 26’ cp. Mercier (P), 29’ drop Walsh (P), 35’ cp. Mercier (P), 39’ m. Montauriol (R) tr. Bustos, 51’ cp. Bustos (R), 58’ cp Mercier (P), 19’ m. Mahoney (R) tr. Bustos, 68’ m. Mahoney (R) tr. Bustos, 76’ cp. Bustos (R), 79’ m. tecnica (P) tr. Mercier.

Classifica: Rovigo 53 punti, Prato 51, Petrarca 45, Crociati 42, Parma 35, Roma 32, Lazio 27, Mogliano 24, L’Aquila 15, Venezia 0.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy