Scherma, trofeo Luxardo: l’Italia vince anche senza Montano

Scherma, trofeo Luxardo: l’Italia vince anche senza Montano

Commenta per primo!

Scherma italiana grande protagonista al Luxardo. Ieri nella finale del Trofeo Porsche a squadre la selezione azzurra è riuscita a conquistare il primo posto, battendo in finale la Germania. Il weekend di sciabola al PalaFabris ha attirato il solito pubblico affezionato che ha potuto ammirare una grande vittoria della selezione guidata dal ct Giovanni Sirovich.

E dire che in finale la squadra non ha potuto contare sull’apporto di Aldo Montano che si è infortunato nel turno precedente. Durante una stoccata l’olimpionico si è fatto male alla caviglia e ha dovuto abbandonare la pedana. Ancora incerta la diagnosi. Oggi Montano si sottoporrà a esami medici che dovranno indicare l’entità del danno subito. I moschettieri in grado di superare i tedeschi sono stati Gigi Tarantino, Diego Occhiuzzi e il giovane Gigi Samele che hanno dimostrato alta classe e azioni straordinarie in tutti gli assalti della giornata.

Alla fine è servita la concentrazione massima per conquistare la medaglia d’oro (45-41). Al terzo posto si è piazza la Bielorussia eliminata dall’Italia e che ha superato la Russia per 45 a 36.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy