Volley Eagles Vergati, cede un set e poi ferma il Silvolley

Volley Eagles Vergati, cede un set e poi ferma il Silvolley

di Cecilia Bacco

Silvolley Trebaseleghe – Volley Eagles Vergati: 1–3
(11-25, 24-26, 22-25, 22-25)

Silvolley Trebaseleghe: Ioppi 2, Fassinato 1, Monetti 11, Libralesso 9, Barban 2, Antonello 14, Quarti 5, Mason 1, Dal Molin 20, Durigon, De Marchi, Daldello (L). Allenatore: Poletto.

Volley Eagles Vergati: Milani 9, Vianello 14, Lucrezia 1, Galtarossa 10, Nicoletto 2, Mario 11, Trovò 1, Artuso 10, Mattiuzzi 1, Perciante, Nodari (L). Non entrati: Frison. Allenatore: Zanon.

Note. Servizio: Silvolley Trebaseleghe: errori 14, ace 5; Volley Eagles Vergati: errori 13, ace 3. Muro: Silvolley Trebaseleghe 15; Volley Eagles Vergati 8. Ricezione: Silvolley Trebaseleghe 53%; Volley Eagles Vergati 62%. Attacco: Silvolley Trebaseleghe 47%; Volley Eagles Vergati 53%.

Altra gara altra vittoria. Come un bulldozer anche a Trebaseleghe Volley Eagles Vergati ottiene 3 punti in direzione salvezza. Dopo un primo set da dimenticare, chiuso 25-11 dalla squadra di casa, la formazione verdeblù cambia marcia e attori, per aggiudicarsi l’incontro della 23ª giornata di campionato.
Nel secondo parziale Zanon cambia le bande, inserendo Vianello e Milani per Baldin e Trovò, che nel primo parziale hanno subito molto in ricezione. Sempre in avvio di set, Mario prende il posto di uno spento Lucrezia. Rimaneggiato il sestetto, Eagles comincia a giocare, tanto da portarsi sul 12-16. Il Silvolley riesce a ritrovare la parità per 18-18, punteggio che decreta l’ingresso in campo anche di Artuso, che sostituisce Mattiuzzi al centro. L’attacco out di Dal Molin decreta l’1-1 in favore degli ospiti per 24-26.
Equilibrio nel terzo set, con Trebaseleghe un po’ spento, probabilmente dopo aver creduto di avere di fronte a sé una gara semplice. Nel testa a testa che vede coinvolte le due formazioni Volley Eagles Vergati ha la meglio, riuscendo a spuntarla nelle palle decisive. Merito anche di un Nodari stratosferico che, oltre a essere attento in ricezione non lascia cadere alcun pallone in ricezione. Vergati chiude 22-25.
Pecca al servizio Volley Eagles Vergati in avvio della quarta frazione. Dopo la sbavatura iniziale, la squadra di Zanon si rimette in carreggiata, cercando di mettere in sicurezza il risultato. Tuttavia i padroni di casa non cedono e ricomincia il solito punto a punto, 16-13 è il vantaggio verdeblù che fa da preludio al 22-25 finale che vale il 3-1 Vergati sul Silvolley.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy