Volley Eagles Vergati, parla il ds Clementi: “La salvezza della maschile vale uno scudetto. E sul futuro…”

Volley Eagles Vergati, parla il ds Clementi: “La salvezza della maschile vale uno scudetto. E sul futuro…”

di Cecilia Bacco

Con la salvezza matematica raggiunta della compagine di Serie B dopo la vittoria sulla Kioene Padova e con le ragazze della Serie C femminile Volley Eagles Vergati, il direttore sportivo verdeblu Igor Clementi parla di squadre, atleti e futuro.

«Questa permanenza in Serie B per noi vale come uno scudetto, per usare le parole di Luca Zanon». Comincia così il racconto della gara di domenica, che ha confermato il sestetto Eagles in Serie B anche nella prossima stagione. «Dopo le prime cinque giornate, anche i più ottimisti avevano cominciato a vacillare, pensando che i ragazzi non ce l’avrebbero fatta. Anche io ogni tanto ho rischiato di lasciarmi andare ai pensieri negativi ma non l’ho fatto e il tempo mi ha dato ragione». Buono il girone di ritorno della Serie B di Luca Zanon, che non ha mancato un colpo negli scontri diretti per raggiungere la salvezza ed è stata in grado di togliersi anche qualche sassolino dalla scarpa con squadre di rilievo. A tal proposito il ds afferma «quello che mi rende più felice è che i ragazzi hanno dimostrato di poter tenere questa categoria; gli scetticismi erano soprattutto su di loro».

«Per le nostre ragazze invece è, ed è stata fino a qui, una stagione molto lunga. Il percorso di Coppa Veneto fino alla finale ha richiesto molte energie, fisiche e mentali». È questo il primo commento a caldo di Clementi sulla situazione in casa femminile, con la Serie C di Riato che dopo la vittoria sfumata in Coppa ha avuto un calo, comprensibile. Ora il gruppo capitanato da Elena Bandiera si trova in terza posizione, a tre giornate dal termine della regular season e con lo scontro con la capolista ancora da disputare. «Mancano tre punti ai playoff – continua Clementi – e se arriveremo a questa fase le ragazze dovranno ritrovare piena forza mentale. Le gare delle fasi finali sono toste non solo sotto il profilo tecnico ma soprattutto mentale. Nella migliore delle ipotesi la stagione potrebbe protrarsi fino al 9 giugno, la strada è ancora lunga».

Non può mancare nemmeno il commento sul settore giovanile Volley Eagles, le fondamenta per il futuro della società. «L’intero settore giovanile svolge un ruolo fondamentale e rappresenta la nostra prima attenzione. In particolare a partire dal prossimo anno sportivo dedicheremo ancora più energie ai più giovani di minivolley e Under 12. Il nostro obiettivo è la scelta la crescita tecnica delle squadre e dei singoli atleti».

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy