Volley Eagles Vergati, match sprecato al tie break

Volley Eagles Vergati, match sprecato al tie break

di Cecilia Bacco

Kioene Padova – Volley Eagles Vergati: 3 – 2

( 25-23, 21-25, 24-26, 25-20, 15-6).

Kioene Padova: Fusaro 6, Longo 2, Canella 14, Marzolla 8, Ceccato 3, Bottolo 21, Lovato 8, Bezzegato 5, Marcolin 1o, Peslac, Guidotti, Scanferla (L). Non entrati: Veronese. Allenatore: Fabiano Cecchinato.

Volley Eagles Vergati: Milani 3, Vianello 20, Galtarossa 13, Mario 7, Trovò 13,  Baldin 5, Artuso 9, Perciante 4, Mattiuzzi, Frison, Nodari (L). Allenatore: Luca Zanon.

Note. Servizio: Kioene Padova: errori 12, ace 6; Volley Eagles Vergati: errori 10, ace 7. Muro: Kioene Padova 16; Volley Eagles Vergati 4. Ricezione: Kioene Padova 62%; Volley Eagles Vergati 79%. Attacco: Kioene Padova 53%; Volley Eagles Vergati 50%.

Comincia in salita la gara esterna con la Kioene Padova. La compagine Eagles che schiera Perciante e Mario per la diagonale palleggiatore – opposto, Milani e Vianello in banda, Galtarossa e Artuso centri e Nodari libero, subisce nei primi scambi il gioco variegato del sestetto coordinato da Cecchinato (16-12). I giovani bianconeri sprecano il vantaggio, tanto che sul 16-14 tra le fila dei padroni di casa viene chiesto time out. Il buon turno in battuta di Milani permette a Volley Eagles Vergati di accorciare per 22-20. Il primo parziale se lo aggiudica ugualmente la formazione di casa per 25-23.

Al già risicato punteggio che ha visto separate le due squadre nel primo set, si aggiunge l’equivalersi di Kioene Padova e Volley Eagles Vergati al rientro in campo. Sono le furbizie di Mario a permettere a Vergati di allungare per 8-11, cui qualche scambio più in là si aggiunge l’ace di Vianello per il 16-19. L’attacco out di Canella, mette tra le mani di Baldin il servizio della parità; annullato però dall’attacco Kioene Padova (21-24). Il pallonetto di seconda intenzione di Perciante coglie di sorpresa i bianconeri. Il 21-25 Volley Eagles Vergati porta la gara sull’1-1.

Con Baldin in campo per Milani dal secondo set, i muri avversari fermano gli attacchi Volley Eagles Vergati (11-6). Con l’allontanarsi del sestetto Kioene, coach Zanon inserisce Trovò per Mario. Il largo vantaggio accumulato dai ragazzi di Cecchinato viene sprecato dai numerosi errori in difesa, Volley Eagles Vergati ha la possibilità di riavvicinarsi (16-14). La pazienza in casa Vergati ripaga; grazie a un break di 3 punti si arriva al 24-24. I vantaggi premiano la formazione ospite, Vianello mette a segno il 24-25, l’ace di Perciante il 24-26.

Il quarto set è un punto a punto fino all’8 pari, momento in cui la la formazione di casa strappa (11-9). Scorre il parziale e se i bianconeri tentato di imporsi, Eagles sfrutta ciascuna delle incertezze avversarie (20-18). Nonostante gli errori la Kioene Padova chiude 25-20, il tie break annuncerà il vincitore.

4-1 in favore Kioene Padova è il punteggio che vede Mario tornare in campo per Trovò. Un punto più tardi Zanon chiede time-out per consentire ai propri atleti di riacquisire lucidità. Al cambio campo i bianconeri distano 5 lunghezze (8-3) e l’ace di Bortolo induce Zanon a interrompere nuovamente il match. Eagles si arrende ai giovanissimi Kioene Padova (categoria Under 20) per 3-2; 15-6 il punteggio del tie break.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy