Volley Eagles Vergati, nulla di fatto con il Valsugana

Volley Eagles Vergati, nulla di fatto con il Valsugana

Commenta per primo!

Volley Eagles Vergati – Venpa Cib Valsugana: 0 – 3

(19 – 25, 25 – 27, 18 – 25) Tot: 1h 21′

Volley Eagles Vergati: Milani 3, Lucrezia 8, Vianello 9, Galtarossa 8, Nicoletto, Mario 1, Mattiuzzi 3, Artuso 1, Nodari (L). Non entrati: Trovò, Frison (L). Allenatore: Luca Zanon.

Venpa Cib Valsugana: Ballan 9, Bellini 25, Zanon 12, Friso 5, Zanatta 2, Fiscon 6, Rossignoli, Costa, Lelli (L). Non entrati: Shadi, Scanferla, Porporati, Mangiarotti (L). Allenatore: Luciano Scaggiante.

Note. Servizio: Volley Eagles Vergati errori 4, ace 1; Venpa Cib Valsugana errori 9, ace 1. Muro: Volley Eagles Vergati 4; Venpa Cib Valsugana 11. Ricezione: Volley Eagles Vergati 70%; Venpa Cib Valsugana 58%. Attacco: Volley Eagles Vergati 41%; Venpa Cib Valsugana 53%.

Se deve essere derby, che derby sia e come è noto in una stracittadina si gioca senza esclusione di colpi, specialmente se dall’altra parte del campo si trova un ex. È il caso di Vianello, schiacciatore Eagles che lo scorso anno ha indossato la casacca rossoblù della Venpa Cib Valsugana. La formazione ospite comincia da subito a battere sul numero 4 Vergati, mettendolo a dura prova, così sul 5 – 0 in favore del Valsugana, coach Zanon ferma il gioco.

Nonostante il break la 5ª giornata di campionato non comincia nel migliore dei modi per Volley Eagles, costretto a subire fin dai primi scambi e in cerca di equilibrio; e proprio per questa ragione Zanon a metà del primo parziale rivede la diagonale opposto – palleggiatore con l’ingresso di Perciante e Mario, partiti dalla panchina (11 – 15). Senza troppi pensieri il sestetto ospite chiude il primo set per 19 – 25.

Fatti rifiatare, regista e opposto titolare Volley Eagles Vergati riprendono posto per l’avvio del secondo parziale. In questo frangente i padroni di casa partono decisamente meglio riuscendo a tenere sott’occhio il Valsugana (8 – 8). I muri della formazione di Scaggiante fanno la differenza e sul 9 – 14 i rossoblù tentano ancora la fuga, così Zanon chiama time out. Alzando il ritmo di gioco e riuscendo a smarcare i propri attaccanti dal potente muro avversario — saranno 11 i muri punto al termine della gara —, Vergati riesce ad avvicinarsi al Valsugnana sul 19 – 20. Il punto del 21 pari lo sigla Galtarossa con il muro su Bellini. Peccato però che il muro out di Mattiuzzi consenta ai rossoblù di archiviare il secondo set 25 – 27 e di portarsi avanti sul 2 – 0.

Tra le fila Volley Eagles, il turno in battuta di Baldin, completamente ripreso dall’infortunio di inizio stagione, permette al sestetto verbeblù di cogliere di sorpresa gli ospiti, tanto che sul 5 – 2 Scaggiante interrompe il gioco. Trovata la chiave di lettura del set Volley Eagles non intende mollare e oltre la rete il Valsugana non è più in grado di prendere il largo. L’impressione di poter vedere la squadra di Zanon riaprire la gara dura davvero poco, tant’è che sul 17 – 22 il coach tenta di cambiare l’assetto della squadra inserendo nuovamente Perciante e Mario per Nicoletto e Lucrezia. Il cambio non dà l’effetto sperato e il 18 – 25 di Bellini e compagni significa gara chiusa e 3 – 0 per la Venpa Cib Valsugana. Continua a farsi attendere la vittoria il casa Volley Eagles Vergati.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy