Volley Eagles Vergati, vittoria con la Kioene Padova. Serie B assicurata

Volley Eagles Vergati, vittoria con la Kioene Padova. Serie B assicurata

di Cecilia Bacco

Volley Eagles Vergati-Kioene Padova: 3 – 0 ( 26-24, 25-13, 25-20)

Volley Eagles Vergati: Perciante 3, Milani 10, Lucrezia 9, Vianello 13, Galtarossa 8, Mario 3, Artuso 7, Nicoletto, Frison, Nodari (L). Non entrati: Trovò, Mattiuzzi, Baldin. Allenatore: Luca Zanon.

Kioene Padova: Fusaro 8, Longo 3, Marzolla 13, Peccato 1, Bottolo 4, Lovato 1, Bezzegato 2, Marcolin 3, Veronese 1, Guidotti, Scanferla (L). Non entrati: Canella, Pasinato. Allenatore: Fabiano Cecchinato.

Note. Servizio: Volley Eagles Vergati: errori 6, ace 4; Kioene Padova: errori 11, ace 1. Muro: Volley Eagles Vergati 9; Kioene Padova 4. Ricezione: Volley Eagles Vergati 62%; Kioene Padova 66%. Attacco: Volley Eagles Vergati 53%; Kioene Padova 41%.

Nella gara del comunale di Lissaro parte bene la Kioene Padova, fanalino di coda del girone C. I giocatori di Cecchinato danno filo da torcere ai padroni di casa che schierano Nicoletto e Mario, Milani e Vianello, Artuso e Galtarossa insieme a Nodari. Proprio di fronte alla buona prova dei bianconeri nella prima frazione, Zanon è costretto a cambiare assetto allo starting six, inserendo Perciante e Lucrezia per la diagonale palleggiatore – opposto. Dopo essere riuscita a guidare fin qui il set, portandosi sul 23-19, la Kioene Padova subisce la battuta di Vianello, permettendo agli Eagles di giungere al 23 pari e chiudere il set ai vantaggi per 26-24.

La tranquillità e la tenacia vista nel primo parziale tra le fila Kioene viene cancellata nel secondo set, una passeggiata per il sestetto verdeblù. Cecchinato cambia pedine, ma nulla di fatto. Volley Eagles Vergati ottiene il 2-0 per 25-13 nonostante l’ottimo turno a servizio di Bottolo che consente alla Kioene di giungere in doppia cifra.

Pesante il break in favore dei padroni di casa che si portano sul 4-0 con ilservizio di Lucrezia. Il granitico muro a 2 di Artuso e Lucrezia inducono Cecchinato a interrompere il parziale sull’11-6, vantaggio Eagles. Volley Eagles Vergati rischia di vanificare il vantaggio accumulato giocando qualche pallone con leggerezza, consentendo alla Kioene Padova di portarsi sul 17-15. Sul 20-18 Zanon ferma il gioco nel tentativo di deconcentrare Pezzegato al servizio per la Kioene, obiettivo raggiunto, è 21-18. L’attacco di Lucrezia scheggia le mani di Marzolla, ed è match point Volley Eagles Vergati. L’ultimo punto viene messo a segno dal muro di Galtarossa. Con questa vittoria arriva la matematica certezza della permanenza in Serie B della squadra verdeblù.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy