Volley Eagles Vergati, un sabato da eroi a Treviso

Volley Eagles Vergati, un sabato da eroi a Treviso

di Cecilia Bacco

Volley Treviso – Volley Eagles Vergati:  0-3 (22-25, 28-30,23-25). Tot. 1h 28’.

Volley Treviso: Dal  Col 3, Monari 20, Basso 1, Zanatta 5, Tonello 4, Pol 11, Ostuzzi 9, Santi (L). Non entrati: Carlesso (L). De Giovanni, Bellio, Pizzol, Venturini. Allenatore: Michele Zanin.
Volley Eagles Vergati: Lucrezia 17, Vianello 22, Galtarossa 7, Nicoletto, Mario 1, Mattiuzzi 7, Baldin 6, Milani, Artuso, Nodari (L). Non entrati: Frison (L), Trovò, Perciante. Allenatore: Luca Zanon.
Note. Servizio: Volley Treviso errori 8, ace 5; Volley Eagles Vergati errori 11, ace 1. Muro: Volley Treviso 11; Volley Eagles Vergati 7. Ricezione: Volley Treviso 66%; Volley Eagles Vergati 55%. Attacco: Volley Treviso 46%; Volley Eagles Vergati 63%.

Una prova decisiva in chiave salvezza superata a pieni voti. Volley Eagles Vergati esce dal campo di Treviso con 3 punti in tasca che valgono doppio, proprio per aver sconfitto e superato la compagine orogranata, fino a qualche ora fa un punto avanti ai patavini. Una gara sentita, lottata e sudata punto dopo punto durante tutti i 90 minuti di gioco. Zanon ha scelto Nicoletto e Lucrezia, seguiti da Baldin e Vianello (che nel corso della gara si rivelerà man of the match) Mattiuzzi e Galtarossa al centro e Nodari a tenere le redini del reparto difensivo.

Entrambi i sestetti partono forte con Treviso che prova subito l’allungo con il parziale di 8-5; Eagles insegue e accorcia ma Treviso è ancora avanti per 16-13. Attenzione e pazienza permettono alla formazione ospite di tentare e mettere a segno il sorpasso e, dal 19-21 in poi, Treviso accusa il colpo; Volley Eagles Vergati si porta sull’1-0 con il 22-25 finale.

Al rientro in campo il team di Zanon continua a condurre mettendo a referto il 5-8 prima e il 14-16 poi. Treviso non molla e come accaduto nel primo set cerca di mettere la testa avanti dando vita a un punto a punto infernale in cui le battute da ambo le parti fanno la differenza. Un colpo di reni consente ai verdeblù di scrivere la parola fine su un set andato oltre il consono punteggio e chiuso sul 28-30.

Nel terzo set, sa una parte del terreno di gioco comincia a sentirsi profumo di vittoria, dall’alta necessità di riagguantare la gara, lottando con le unghie e con i denti. Le cose vanno proprio così e questa volta è Treviso a puntare i piedi e a portarsi in vantaggio. Il micidiale servizio di Galtarossa compromette il gioco trevigiano che perde equilibrio e potenza; Volley Eagles Vergati non può che approfittare di questo momento di defiance per chiudere la partita. È l’attacco dal centro di Mattiuzzi a consentire ai patavini la vittoria, chiudendo il parziale per 23-25 e vincendo il match per 3-0.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy