Adriese, l’enigma Marangon: la Cremonese lo prenota per giugno, lui continua a rifiutare il professionismo

Adriese, l’enigma Marangon: la Cremonese lo prenota per giugno, lui continua a rifiutare il professionismo

di Redazione PadovaSport.TV

A detta di tutti è il Totti del Delta del Po, Giacomo Marangon (classe ’92), nativo di Porto Tolle, oggi è l’idolo dell’Adriese. E’ segnato sul taccuino dei direttori sportivi di mezza Italia, tutti lo vogliono nessuno lo piglia. Lui non solo vuole rimanere vicino a casa, ma non vuole neppure saperne del professionismo. Non cambierebbe idea neanche in vista di un’eventuale (e non così remota) promozione della sua Adriese (oggi prima in classifica con l’Arzignano anche grazie alle sue magie). La storia si sta ripetendo: la Cremonese si è rifatta sotto anche durante il mercato invernale. I grigiorossi sarebbero pronti a portarlo subito in serie B, da giugno. Marangon ha rifiutato ancora. Il giocatore in questi anni ha dimostrato di non c’entrare nulla con la serie D, il risultato è che i suoi continui no alla serie C e alla B lo hanno trasformato in un autentico crack della categoria. Per la gioia dell’Adriese che se lo gode, quest’anno in forma particolarmente smagliante.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy