Arzignano, Gastaldello: “La riforma delle Seconde Squadre non ci permette di andare in C. Riproveremo il prossimo anno”

Arzignano, Gastaldello: “La riforma delle Seconde Squadre non ci permette di andare in C. Riproveremo il prossimo anno”

di Redazione PadovaSport.TV

“Non è una rinuncia al professionismo, semplicemente non possiamo andare in C: la riforma che introduce le Seconde Squadre ci estromette da un possibile ripescaggio”. Così il vicepresidente dell’Arzignano Enrico Gastaldello fa chiarezza sulla situazione del club gialloblu, che ha vinto i play-off battendo il Campodarsego. “Non è dunque mancanza di ambizione, l’unica possibilità di essere promossi era arrivare primi, ma così non è stato. Abbiamo vinto i play-off, abbiamo ottenuto il miglior piazzamento della storia dell’Arzignano, ci riproveremo l’anno prossimo, cercando sempre di non fare il passo più lungo della gamba. Fa sorridere leggere che noi avremmo speso il doppio di altre nostre concorrenti, con un’età media di squadra decisamente più alta, ma fa parte del gioco”. Sull’ambitissimo allenatore Vincenzo Italiano: “Si muoverà solo per migliorare la categoria, ha preso qualche giorno per valutare alcune proposte dalla serie C (si parla, tra le altre di Mestre e Pordenone, ndr) a noi piacerebbe molto fare almeno un altro anno insieme, per dare continuità a questo progetto. Vogliamo rifare un campionato di vertice, divertire il nostro pubblico e riempire lo stadio”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy