Arzignano, Italiano: “Sconfitti sul campo nello scontro diretto, ma non è ancora finita”

Arzignano, Italiano: “Sconfitti sul campo nello scontro diretto, ma non è ancora finita”

di Redazione PadovaSport.TV

“Da questo scontro al vertice è vero, usciamo sconfitti sul campo, ma non nelle nostre convinzioni e nella voglia di fare il massimo da qui alla fine. Una sconfitta anche se brucia tanto, contro una squadra forte ci può stare, ma come dico sempre l’importante dopo essere caduti è rialzarsi e ripartire ancora più motivati rispetto a quanto lo fossimo prima”. Così Vincenzo Italiano, allenatore dell’Arzignano, tornato a parlare dello scontro diretto perso al Gabbiano. “Direi che iniziare una gara sotto di un gol non è mai semplice – spiega – a maggior ragione in partite così importanti, dove l’aspetto psicologico spesso fa la differenza… Ma mi sento di dire che fino al momento del blackout che ha spianato la strada al successo del Campodarsego, per quello che si era visto in campo un po’ di rammarico rimane; la prestazione anche stavolta c’è stata e contro un avversario di valore assoluto i ragazzi hanno dato il massimo e se la sono giocata a viso aperto”. Domenica arriva al Dal Molin il Tamai: “Partita importante dove entrambe le squadre si giocano tantissimo – continua Italiano – Loro arrivano da un periodo negativo, sono alla ricerca di punti salvezza e faranno di tutto per portare via un risultato positivo dal Dal Molin. Dal canto nostro non dobbiamo essere frenetici, precipitosi non forzare troppo le giocate, ma avere tanta pazienza; giochiamo in casa e questo fattore va sfruttato”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy