Serie D, l’Arzignano non si ferma più: con il Belluno arriva la settima vittoria nelle ultime otto partite

Serie D, l’Arzignano non si ferma più: con il Belluno arriva la settima vittoria nelle ultime otto partite

di Redazione PadovaSport.TV

Vittoria per l’Arzignano Valchiampo, che al Dal Molin supera per 3-2 il Belluno 1905, conquista la settima vittoria nelle ultime otto partite, la quinta consecutiva davanti ai propri tifosi nel girone di ritorno. Primo tempo sontuoso dei giallocelesti, che invece nella ripresa hanno calato la loro intensità, permettendo al Belluno di rientrare due volte in partita. Successo che permette di rimanere agganciati alla capolista Adriese, che in extremis ha vinto in casa col Cjarlins Muzane.

SCELTE – Mister Di Donato deve rinunciare a Forte (infortunio muscolare) e Fracaro (influenza), ma recupera dal primo minuto sia Valenti che Odogwu. Nel Belluno out Piero Burigana, convocato dal

PRIMO TEMPO – Al 3’ cross di Vanzan, Odogwu prova a staccare ma viene anticipato dall’uscita di Pozzato. Arzignano vicino al gol al 4’, discesa di Parasecoli, aggancio di Valenti che si libera al tiro ma calcia debolmente e Pozzato respinge in due tempi. Al 5’ Spaltro la mette al centro, Parasecoli la spizza e Pllumbaj non riesce a deviare la palla ad un metro dal portiere. Al 6’ discesa di Odogwu, che entra in area e viene steso da Petdji: rigore che calcia Maldonado spiazzando il portiere per il vantaggio dei locali: 1-0. Al 20’ prima sortita offensiva del Belluno, che sugli sviluppi di un cross dalla sinistra di Mosca libera al tiro sul secondo palo Corbanese, ma la mira è da rivedere: palla alta. Al 22’ lancio di Hoxha, Odogwu si invola sulla tre quarti, va al tiro, ma il suo diagonale termina a lato. Al 23’ sul seguente angolo, cross di Valenti, sul secondo palo svetta Odogwu che si testa supera Pozzato: 2-0. Al 30’ brivido in area arzignanese: presunto fallo su Spaltro, palla che arriva a Corbanese, assist per Salvadego che da buona posizione calcia alto. Al 36’ vibranti proteste del Belluno per un presunto fallo in area su Corbanese sugli sviluppi di un corner: ne fa le spese Duravia, ammonito. Al 39’ ci prova ancora il Belluno, con la girata di Bertagno dal limite dell’area: tiro debole, parato centrale da Tosi.

RIPRESA – Parte forte il Belluno, col tiro cross di Miniati al 3’, palla che sfiora il palo e termina in corner dopo una deviazione di Tosi. Il portiere di casa salva poi in area sugli sviluppi del seguente corner, sull’inserimento di Selvadego. Al 7’ girata in area di Petdji, che approfitta di una difesa un po’ distratta, ma Tosi salva in presa bassa. Al 8’ lancio di Vanzan per Parasecoli, anticipato al momento del tiro. Sul corner seguente tiro dello stesso Parasecoli, palla alta. Al 11’ tentativo velleitario dai trenta metri di Bertagno, ma la palla termina altissima. L’Arzignano si limita a contenere i tentativi dei bellunesi di rientrare in partita, difendendo e ripartendo. Al 23’ il Belluno dimezza lo svantaggio con il colpo di testa di Visentin, lasciato solo sul secondo palo: 2-1. Al 26’ Belluno vicinissimo al pareggio, con Masoch che si gira al limite dell’area, calcia a colpo sicuro e colpisce il palo. Nel momento migliore del Belluno, però, l’Arzignano segna il terzo gol. E lo fa con un perfetto contropiede iniziato da Fracaro e finalizzato da Valenti: 3-1. Al 30’ botta da fuori area di Quarzago, che costringe Tosi ad una deviazione in corner. Al 34’ cross di Mosca da sinistra, colpo di testa di Petdji che costringe Tosi a salvare sulla linea. Al 38’ Di Donato deve sostituire per infortunio Fracaro, entrato da poco, col baby Antoniazzi. Al 42’ tentativo velleitario di Antoniazzi da fuori area, palla alta. Al 45’ punizione di Mosca, che Tosi devia in corner. Al 45’ Belluno che accorcia ancora le distanze, ancora con Visentin, che di testa supera Tosi in un gol fotocopia del primo: 3-2.

TESTA AL DERBY – Finisce dunque con la sedicesima vittoria stagionale e ora l’Arzignano si prepara ad una partita ricca di significati nella trasferta di Cartigliano, un derby in campo esterno che dirà molto sulle ambizioni dei giallocelesti in questo rush finale.

 

TABELLINO

Arzignano Valchiampo – Belluno 1905 3-2 (pt 2-0)

Arzignano: Tosi, Spaltro, Vanzan, Maldonado, Bigolin, Ferri (st 5’ Munaretto), Valenti (st 34’ Serroukh), Hoxha (st 31’ Burato), Odogwu, Parasecoli, Pllumbaj (st 20’ Fracaro, dal st 38’ Antoniazzi). All Daniele Di Donato. A disp. Farina, Maronilli, Panzani, Lovato

Belluno: Pozzato, Quarzago, Mosca, Masoch, Visentin, Petdji, Miniati, Bertagno, Corbanese, Duravia (st 1’ Sommacal), Selvadego (st 21’ Olivotto). All Roberto Vecchiato. A disp. Bortoluzzi, Pedrini, Spencer, Borgato, Chiesa, De Carlo, Fiabane

Arbitro: Maria Sole Ferrieri Caputi di Livorno. Assistenti: Daniele Conti di Lecco e Francesco Paolo Danese di Trapani

Reti. Pt 6’ Maldonado rig (A), 22’ Odogwu (A). St 22’ Visentin (B), 27’ Valenti (A), 45’ Visentin (B)

Note. Espulsi: nessuno. Ammoniti: Ferri, Duravia. Angoli: 3-5. Minuti di recupero: pt 0’, st 0’

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy