Bassano, voragine senza fondo (un punto in nove partite). Ora il mercato

Bassano, voragine senza fondo (un punto in nove partite). Ora il mercato

di Redazione PadovaSport.TV

Un punto in 8 gare (9 con la sbandata di Coppa Italia), il buco nero di Bassano è una voragine senza fondo. Ora è necessario intervenire sul mercato, anche se durante la scelta del sostituto di Magi era stato scartato Pillon che aveva vincolato il suo sì alla panchina giallorossa a tre rinforzi pesanti sul mercato di gennaio. Il dg Seeber deve però ovviare anche a infortuni prolungati e fastidiosi (Grandolfo definitivamente out e soste durature per Laurenti e Gashi). Intanto il nuovo allenatore Colella guarda avanti: «C’è un solo sistema – dice, intervistato da Il Giornale di Vicenza – allenarsi ogni giorno a mille all’ora se non di più per poter viaggiare a mille anche in partita.
Noi eravamo reduci da una buonissima settimana di lavoro ma nemmeno io mi aspettavo di poter cominciare
da zero e 100 in pochi giorni. Chiaro che dobbiamo insistere in questa direzione e crescere durante la sosta per essere pronti alla prossima. Ma ci sono altri aspetti che vanno curati nel dettaglio: penso ad esempio alla scarsa propensione ai movimenti senza palla che è una caratteristica un po’ nelle corde e nel dna di questi giocatori ma sulla quale è comunque necessario intervenire per aumentare la pericolosità offensiva».

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy