Campodarsego, sfuma la vetta. I biancorossi cadono per 2 a 1 a Levico

Campodarsego, sfuma la vetta. I biancorossi cadono per 2 a 1 a Levico

di Gianmarco Zandonà

Fallisce l’aggancio alla vetta del girone C. Il Campodarsego, nel recupero della settima giornata, cade a Levico Terme per 2-1, dopo una partita strana e determinata dagli episodi. Il Levico passa in vantaggio dopo nemmeno due minuti, quando Dall’Ara, raccogliendo il cross di Rinaldo, batte Cazzaro sul secondo palo. Il Campodarsego prova a reagire, a cavallo tra primo e secondo tempo sfiora due volte il pari con Vuthaj e Florian, ma all’8′ della ripresa si ritrova in inferiorità numerica, quando l’arbitro espelle Cazzaro ravvisando, fuori area, l’interruzione di una chiara occasione da rete. Nonostante l’uomo in meno, la squadra di Andreucci non ci sta, e  al 35′ perviene al meritato pareggio: Raimondi lancia Vuthaj in profondità che, a tu per tu con Costa, lo batte rasoterra sul secondo palo. Nel finale, succede l’incredibile: Raimondi al 40′ sfiora il sorpasso con una punizione che esce di un soffio, ma in pieno recupero arriva la doccia fredda. Al 94′, Aquaro raccoglie un cross e insacca, battendo il neoentrato Voltan: è il gol che chiude l’incontro e che tiene il Campodarsego a tre punti dal primo posto. Si ferma così a sette risultati utili consecutivi la striscia positiva dei ragazzi di Andreucci (prima sconfitta sotto la sua gestione), boccata d’ossigeno invece per il Levico che non vinceva da più di un mese. Ora per il Campodersego c’è da archiviare in fretta questo passo falso e concentrarsi alla prossima sfida impegnativa, domenica in casa contro il Sandonà.

LEVICO TERME-CAMPODARSEGO 2-1
LEVICO TERME (4-1-4-1): Costa; Demian, Bagatini, Dall’Ara (29’st Equizi), Acka (22’st Guatieri); Bertoldi (15’st Castellan); Salvaterra, Cariello (37’st Pellielo), Rinaldo, Masia (36’st Esposito); Aquaro.
A disposizione: Cafagno, Nardelli, Di Benedetto, Marku.
Allenatore: A. Vitali.
CAMPODARSEGO (4-4-2): Cazzaro; Seno, Dario (11’st Voltan), Colman Castro, Gusella (1’st Santinon); Scapin (1’st Caporali), Zane, Trento, Franciosi (18’st Raimondi); Vuthaj, Florian (45’st Barros).
A disposizione: Leonarduzzi, Pistolato, Salata, Bortolato.
Allenatore: A. Andreucci.
Arbitro: Ferrieri Caputi di Livorno (Marconi-Baschieri).
Reti: 2′ pt Dall’Ara, 35’st Vuthaj, 49’st Aquaro.
Note: espulso all’8’st Cazzaro per aver interrotto una chiara occasione da rete. Ammoniti Rinaldo e Aquaro. Calci d’angolo 3-7. Recupero 4′ e 5′. Spettatori 250 circa.
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy