Serie D, Campodarsego-Sandonà: 1-1. Raimondi acciuffa il pari nel finale

Serie D, Campodarsego-Sandonà: 1-1. Raimondi acciuffa il pari nel finale

di Gianmarco Zandonà

Finisce in parità lo scontro d’alta classifica del “Gabbiano” tra Campodarsego e Sandonà: al vantaggio veneziano di Paladin, risponde Raimondi nel finale. Gara molto tattica nella prima frazione, con le due squadre che non riescono a pungere in maniera seria. Il Campodarsego si va vedere per la prima volta al 19′, quando Raimondi calcia una punizione velenosa dal limite che sibila sopra la traversa. Al 29′ arriva la più ghiotta chance del primo tempo: sul corner di Raimondi, Dario e Vuthaj si ostacolano nel colpo di testa a botta sicura, e la palla esce di un soffio. Il Sandonà replica al 31′: sul destro di Piovesan, Voltan è attento a distendersi. Al 33′ i padroni di casa perdono capitan Colman Castro, che per effetto di una botta al ginocchio rimediata nei primi minuti è costretto ad alzare bandiera bianca: entra Pelizzer, al nuovo debutto in maglia biancorossa. Al 37′ altra bella conclusione ospite, stavolta con Longato: Voltan mette in angolo in tuffo. Al 13′ della ripresa la gara si sblocca: Pelizzer atterra Cavallini in area e l’arbitro concede i penalty, dal dischetto va Paladin e spiazza Voltan portando in vantaggio il Sandonà. La replica del Campodarsego è affidata al destro di Florian, che al 27′ non trova la porta dal limite, ma il meritato pareggio arriva al 36′: Raimondi beffa tutta la difesa scattando tra i due centrali, arriva davanti Colonna e lo batte con un morbido tocco sotto. Al 43′ i padroni di casa sfiorano addirittura il sorpasso, ma sulla conclusione ravvicinata di Vuthaj il portiere ospite si supera. Finisce 1-1.

CAMPODARSEGO-SANDONA’ 1-1
CAMPODARSEGO (4-4-2): Voltan; Caporali, Dario, Colman Castro (33′ pt Pelizzer), Seno; Scapin (16′ st Bedin), Trento (21′ st Florian), Zane, Fraciosi; Raimondi, Vuthaj.
A disposizione: Tonello, Leonarduzzi, Salata, Barros, Pilotto, Rizzolo.
Allenatore: A. Andreucci.
SANDONA’ (3-5-2): Colonna; Montin, De March (16′ st Beccia, 37′ st Tagliapietra), Zanella; Zanetti, Piovesan (10′ st Mortati), Longato, Cavallini, Bulgarella; Paladin, Aperi (26′ st Bigoni).
A disposizione: Bordignon, Palacio, Callegaro, Michelon, Ferrarese.
Allenatore: G. Soncin.
Arbitro: Longo di Cuneo (Zanellati-Piatti).
Reti: 13′ st rigore Paladin, 36′ st Raimondi.
Note: ammoniti Piovesan, Pelizzer, Colonna, Dario, Cavallini. Recupero 2′ e 3′. Angoli 6-3. Spettatori 350 circa.

 

Nelle altre partite del girone, riparte la marcia dell’Adriese che nel big match di giornata rifila tre gol all’Este e allunga in testa. Ad approfittare del rallentamento delle due padovane è l’Arzignano che in inferiorità numerica supera il Cjarlins tornando al successo tra le mura amiche e balzando al secondo posto solitario. In coda, importante vittoria esterna del Belluno nello scontro salvezza col Tamai.

RISULTATI

Adriese-Este 3-0

Arzignano-Cjarlins 2-1

Calcio Montebelluna- Cartigliano 0-0

Campodarsego-Sandonà 1-1

Clodiense- V. Bolzano 0-1

Levico- Delta Porto Tolle 0-2

St. Georgen – Trento 0-0

Tamai- Belluno 0-1

Union Feltre-Chions 1-1

 

CLASSIFICA

Adriese 28 Arzignano 24 Campodarsego, Este 23  Chions 21 V. Bolzano 19 Union Feltre, Montebelluna, Sandonà, Cartigliano 18  Delta Porto Tolle 17 Cjarlins Muzane 15 Levico 14 Belluno 13  St. Georgen 12  Clodiense 10 Tamai 9 Trento 8

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy